In compenso vale per entrambe il cambio manuale a sei rapporti, dotato di Rev Matching Function. Un sistema che amplifica il proprio intervento nella modalità di guida più sportiva, la N, che altro non è che la doppietta in scalata. Quando passate da un rapporto alto ad uno più basso, poco prima che la leva si innesti, il Rev fa salire di giri il motore quel tanto che basta per rendere la scalata più fluida. Un punta tacco automatico che può essere disattivato, per chi preferisse il fai da te, grazie ad un tasto dedicato sul volante.

Tornando a prendere in esame il differenziale a slittamento limitato LSD, si tratta concettualmente dello stesso tipo di elemento che ritroviamo su Leon Cupra e Golf GTI Perfomance. Ossia un pacco frizioni in uscita dal differenziale che “rimbalza” la coppia da una ruota all’altra, gestito però dall’elettronica. Quando non presente, quindi sulla Hyundai i30 N da 250 cavalli, rimane l’Esp a stabilire quale sia il da farsi. In sostanza la coppia viene regolata adoperando i freni. Un modus operandi utile in strada, meno durante un turno di guida in pista.

Prima di svelare quale siano state le prima impressioni di guida, ci sono ancora due menzioni da fare. La prima va sicuramente allo scarico, che certifica in qualche modo l’essenza sportiva di Hyundai i30 N. Nel modo più sportivo, in fase di rilascio, oppure tra una cambiata e l’altra, sembra quasi di avere tra le mani una Gruppo A di fine metà anni novanta. Anche perché a bordo un generatori si suoni artificiali rincara la dose.

Salone di Francoforte, tutte le novità dello stand Hyundai

In coda alla lista c’è il motore. Il quattro cilindri 2.0 T-GDI è una “vecchia” conoscenza del Gruppo Hyundai, ma in questa edizione si arricchisce, tra gli altri, di un turbocompressore del tipo twin-scroll. Oltre ad una serie di “ammennicoli” che lo rendono altamente performante, adatto per essere martoriato in pista oppure per seguire le logiche di una coda in tangenziale. Nel mentre la velocità massima dichiarata è di 250 km/h per entrambe le versioni di i30 N, quando quella da 250 cv passa da 0 a 100 km/h in 6,4 e quella da 275 con Perfomance Pack in 6,1. Il consumo nel ciclo combinato è simile: 7 l/100 km la prima, 7,1 l/100 km la seconda. Tenendo sempre a mente la politica Hyundai: 5 anni di garanzia a chilometraggio illimitato.