Hyundai

Dalla Corea del Sud al mondo intero: Hyundai è oggi la quarta Casa automobilistica del pianeta e il risultato è sorprendente, pensando che ha la metà degli anni di molti dei Marchi più blasonati.

Debutto automotive

Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, viene fondato il Marchio Hyundai con occupazione in diversi settori globali. Il campo dell’automotive, però, non viene toccato per vent’anni: è solo nel 1967 che maturano i tempi per l’affondo nel mondo delle quattro ruote. Nel 1968 Hyundai si accorda con la Ford per assemblare la Cortina su licenza dell’Ovale Blu e nel 1969 arriva la Taunus 20M. Ma la prima vettura denominata ufficialmente Hyundai debutta soltanto nel 1975: è la Pony.

Le prime vetture

Hyundai Pony viene progettata direttamente in Corea del Sud con design italiano, firmato Giorgetto Giugiaro, e motore Mitsubishi, sviluppata da un team britannico per inserirsi nel segmento C. Il suo prezzo economico la rende un prodotto di successo crescente, che culmina con il debutto sul mercato americano per la terza generazione, nel 1986. Da qui inizia un’espansione internazionale, mentre dalle linee produttive viene sfornata la berlina Sonata con lo stesso concetto della Pony: design Giugiaro e motore Mitsubishi.

L’era Kia

Gli anni Novanta si aprono con il primo motore progettato interamente in Corea del Sud e si chiudono con l’acquisizione della Kia nel 1998, approfittando della crisi delle borse asiatiche e le conseguenze economiche per le varie Case produttrici. La produzione del ribattezzato Hyundai Kia Automotive Group migliora dal punto di vista della qualità e della sicurezza, mentre la crescita delle vendite consente prezzi sempre concorrenziali e strategie di marketing efficaci, come la garanzia di 10 anni o la sponsorizzazione di varie manifestazioni sportive, a cui segue il debutto nelle competizioni automobilistiche. Hyundai Accent partecipa al Mondiale Rally WRC, con un quarto posto in classifica Costruttori 2002. Sul settore commerciale, invece, viene siglato un accordo di collaborazione con DaimlerChrysler.

Tempi moderni

Nel 2015 Hyundai lancia il brand Genesis, il settore premium della Casa con modelli caratterizzati dalla lettera G: la prima è la G90, a cui seguono G70 e G80. Tutte le auto del marchio Genesis vengono disegnate nella Prestige Design Division, struttura dedicata e realizzata appositamente. Nel mercato attuale la gamma Hyundai è vasta e offre diverse soluzioni a livello di motorizzazione, dal mild hybrid al plug-in, dall’idrogeno fino alle full electric Kona, Ioniq e Ioniq 5.

I modelli Hyundai

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi