Volvo XC40 Recharge, la prova del Suv elettrico

Volvo XC40 Recharge, la prova del Suv elettrico

Abbiamo messo alla prova il primo Suv elettrico di Volvo, l'XC40 Recharge, che offre comfort e spazio ma anche prestazioni elevate

di Redazione

21 ottobre

La XC40 è il cavallo di battaglia di Volvo, che l'ha scelta come base per la sua prima vettura full electric, denominata Recharge. Quasi identica alle versioni con powertrain endotermico o ibrido, la XC40 elettrica si distingue principalmente per la mascherina anteriore, chiusa e priva di prese d'aria. Oltre che per le prestazioni, rese più che brillanti dai due potenti motori che mettono a disposizione oltre 400 cavalli da scaricare sulle quattro ruote motrici.

Volvo punta a entrare in borsa entro il 2021

Volvo XC40 Recharge, Suv elettrico confortevole e sportivo

Pur improntata al comfort e alla guida turistica, con uno sterzo preciso e leggero, la XC40 Recharge offre buone doti di guida grazie al perfetto bilanciamento dei pesi 50:50, reso possibile dal posizionamento sotto al pianale delle batterie. Dentro il Suv svedese a zero emissioni è spazioso e confortevole, e garantisce un buon livello di infotainment con il sistema Android Auto 10. Infine immancabili, su una Volvo, i più evoluti sistemi ADAS per la sicurezza.

Guarda il video

Volvo XC40 Recharge, elettrica alla prova

Volvo XC40 Recharge, elettrica alla prova

Prima elettrica del Costruttore svedese, la Volvo XC40 Recharge offre comfort e prestazioni elevate

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi