Sul nuovo numero di Auto: Fiat 500X e Jeep Renegade, gemelle diverse

Sul nuovo numero di Auto: Fiat 500X e Jeep Renegade, gemelle diverse

A confronto due vetture di punta di Stellantis, entrambe in versione mild hybrid. Stessa meccanica e potenza, prezzi simili, ma il design diverso genera personalità differenti. La doppia prova Fiat 500X e Jeep Renegade è sul nuovo numero di Auto, in edicola dal 18 ottobre

di Cesare Cappa

12 ottobre

Sono diverse, ma hanno tantissimi elementi in comune. Certo, lo stile è agli antipodi, così come i brand che rappresentano, ma alla fine Jeep Renegade e Fiat 500X sono le gemelle diverse del Gruppo Stellantis accomunate da un prezzo simile attorno ai 35.000 euro nelle versioni top mild hybrid provate da noi. In realtà, i gemelli diversi sono la regola di ogni Gruppo automobilistico che, tra modularità ed economie di scala, deve “saper condire piatti diversi usando la stessa salsa”.

È il caso delle vetture prese in esame, più Sport Utility la Renegade, più crossover la 500X. Trazione anteriore d’ordinanza e un assetto rialzato che palesa l’intenzione di offrire una visuale dall’alto nel modo di guida urbano. Lo stile ovviamente le differenzia in modo vistoso. La piccola (per ora) di casa Jeep si è resa simpatica verso il pubblico che l'ha premiata, grazie alla sua forma squadrata. Di diversa fattura la 500X con il suo design morbido che ha reso in qualche modo più fruibile l’idea di 500: il vantaggio delle cinque porte non può essere messo in discussione.

Jeep Avenger, ecco la prima elettrica di Jeep

500X e Renegade, derby in casa

Le due gemelle diverse, da sempre ai vertici delle classi che assolute nostrane quando si tratta di numeri di mercato, rimarcano una certa propensione all’elettrificazione. La Jeep ha comunque a listino una variante 4xe che mette in campo direttamente l’ibrido plug-in. Roba adatta a chi con la spina ha una certa dimestichezza, perché quella della nostra prova invece è mild hybrid. La 500X invece non aveva mai fatto valere questa imprescindibile qualià dell'auto moderna europea. Senza un minimo di cavi e batterie sei inquadrato come inquinatore seriale.

Così, se al plug-in la 500X proprio non pensa, la soluzione intermedia del mild hybrid è decisamente più appetibile e più accessibile. Solo che definirlo come tale è riduttivo rispetto al potenziale di questo sistema. Qualcuno potrebbe pure affermare, senza commettere errore, che questa tecnologia sia in realtà più vicina al concetto full hybrid perché il motorino interviene sulla trasmissione. Al di là della controversia delle definizioni, il sistema presente su entrambe le vetture consente di spostarsi per brevi tratti – qualche centinaio di metri – nel solo modo elettrico.

Leggi il confronto completo tra Fiat 500X e Jeep Renegade sul nuovo numero di Auto, in edicola dal 18 ottobre. Clicca qui per l'edizione digitale.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi