Honda Civic, tre motivi per comprarla... con qualche riserva

I tre punti a favore, messi a confonto con i tre deboli, dell'undicesima generazione della Honda Civic

di Redazione

7 giorni fa

La nuova Honda Civic, l’undicesima generazione della compatta giapponese, è una berlina 5 porte lunga 4,55 che tra i primi elementi a suo favore ha certamente la linea elegante e sportiva, giusto compromesso tra stile e fruibilità. Una pecca, però, è rappresentata dal portellone: non è ad apertura elettroattuata, come su gran parte della concorrenza.

Nuova Civic, le caratteristiche principali

Gli interni sono caratterizzati da una seduta e da scelte di design tradizionali. L’infotelematica ha come hardware uno schermo da 7 pollici, che salgono a 12,9 per l’allestimento top di gamma. I consumi rappresentano un altro dei motivi per acquistare la Civic. Si arriva a percorrenze medie attorno ai 19 km/l. Nello specifico, in extraurbano si sta sui 22 km/l, mentre in autostrada si viaggia sui 15 km/l. Ma è tutt’altro che una vettura “spenta”. L’assetto, infatti, fa accarezzare andature brillanti.

In sintesi

Tre motivi per comprare la Honda Civic

1) Look accattivante
2) Fluidità di marcia
3) Consumi ridotti

E qualche riserva

1) Accesso posteriore non troppo agevole
2) Portellone non motorizzato
3) scalino nel piano di carico

Nuova Honda Civic, l'undicesima è tutta ibrida

Nuova Honda Civic, l'undicesima è tutta ibrida

La nuova generazione della best seller giapponese punta tutto sul full hybrid per garantire prestazioni brillanti e consumi contenuti, abbinati a uno stile da berlina-coupé

Guarda la gallery

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi