All’inizio costruiva Jeep per l’U.S. Army. Trent’anni dopo ha siglato una importante partnership con Daimler-Benz. Accordi prestigiosi per un marchio entrato nell’orbita dell’importante Gruppo Mahindra&Mahindra. Ma al di là di questi prestigiosi passaggi della sua storia, SsangYong per tutti è il marchio dei Due Dragoni. Una Casa che vanta una storia di Suv di successo.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

La Casa coreana (Hangul, cioé Due Dragoni) è nata nel 1954 come Hadonghwan Motor Company e ha sede a Seul. Dal 1988 il suo nome è SsangYong e in Europa ha avuto successo, rivelandosi un brand affidabile che ha cercato di lavorare per il futuro, in particolare in questo momento difficile. "Come SsangYong abbiamo utilizzato questo periodo per pensare al mondo automotive di domani – spiega Mario Verna, dg SsangYong Motors Italia – Ovviamente lavorando da casa, ma senza sosta, cercando di seguire giorno per giorno il cambiamento. Non è facile anticipare i comportamenti dei consumatori o fare previsioni, ogni conclusione sarebbe azzardata. Possiamo però provare a fissare qualche punto: il concetto di proprietà dell’auto vincerà nel breve periodo sullo sharing e questa rappresenta un’opportunità. Allo stesso tempo si sta imponendo su larga scala, abbattendo tutte le barriere, l’utilizzo della tecnologia “evoluta” per le comunicazioni interpersonali; il “servizio a domicilio” sta diventando uno standard, la relazione di fiducia è ricercata e diventa un vantaggio competitivo. Poi è in atto una migrazione senza precedenti dallo status symbol alla commodity".

Dunque si profila un nuovo rapporto tra i brand e il cliente. "È importante costruire una relazione con chi compra su basi e con strumenti diversi. Interazione diretta e “da casa”, cambiamento di orari lavorativi, attività che escono dalle concessionarie, utilizzo massiccio dei device che abbiamo tutti imparato a usare bene in queste settimane. Serve dare ai nostri clienti una flessibilità maggiore, nelle modalità contrattuali, come nei termini di pagamento: garantire la mobilità nei prossimi mesi, con la possibilità di posticipare le rate. Lavoriamo per essere pronti dalla riapertura".

Offrendo prodotti, cioé modelli “freschi” e competitivi: lanci che erano programmati per marzo e attendono soltanto il via libera per andare alla conquista del mercato. "Korando, Tivoli e Rexton Sports XL saranno presentati in Italia non appena fuori dal lockdown. E’ la nuova gamma SsangYong, completamente rinnovata sia nell’estetica, che nello spazio a bordo, nella ricchezza delle dotazioni di serie e degli ausili tecnologici. Nuovi e più efficienti anche i motori, in linea con le nuove normative, benzina, diesel e GPL".

Korando ha un look moderno, è il Suv di ultima generazione, tecnologicamente avanzato e innovativo, esprime l’esperienza del brand che si avvale di concretezza e affidabilità. Tivoli è un urban crossover di forte personalità, linee nuove all’esterno e all’interno. Rexton Sports XL, infine, è il nuovissimo pick-up multifunzione dalle elevate prestazioni, versatilità e stile.

Sfoglia il listino SSangyong: tutti i modelli sul mercato