Piazza San Silvestro, Largo dei Lombardi a Via del Corso, Viale delle Magnolie a Villa Borghese. È in queste zone della Capitale che si svolge da oggi a domani Rom-E, il festival sulla ecosostenibilità, sulle nuove fonti di energia e sulla smart mobility. Una grande opportunità per pubblico e aziende di dialogare nell'ambito di un settore cruciale per il futuro delle nostre città e dell'ambiente in generale.

UN EVENTO PER LE GENERAZIONI FUTURE

Rom-E è l'evento dove il futuro incontra il passato, dove una tematica attuale e importante come quella dell'ecosostenibilità viene contestualizzata nel centro storico della Capitale. Una prima edizione di un evento che vuole coinvolgere sia adulti che ragazzi perché il futuro è delle nuove generazioni ma siamo noi che dobbiamo fare in modo che il Pianeta sia ancora bello e vivibile per loro. E proprio da questo concetto che anche i più piccoli trovano a Rom-E una serie di iniziative che li coinvolgono e li portano sempre di più a capire l'importanza di una maggiore attenzione alla sostenibilità. Nelle tre location dove si svolge Rom-E i visitatori possono scoprire cosa significa prendersi cura del nostro ambiente, fare test drive delle vetture elettriche, ma anche avvicinarsi a quella che è la micromobilità del futuro nelle città.

Rom-e, la mobilità del futuro diventa sostenibile: segui l'evento LIVE

DOVE SONO I TEST DRIVE

I test drive delle vetture elettriche di BMW e Mercedes sono in Piazza Bucarest, all'interno di Villa Borghese nei pressi della Casina Valadier, mentre quelli della mobilità leggera si tengono presso gli stand degli espositori. Due iniziative sono nate con il supporto dell'Assessorato alle Politiche del verde, Benessere degli animali e Rapporti con la cittadinanza per coinvolgere i più piccoli, proprio per fargli comprendere l'importanza di una visione più ecologica del mondo.

ATTIVITÀ PER I PIÙ PICCOLI

All'interno di Rom-E è stata infatti creata una doppia area Kids. Da una parte il Labirinth-E, dove il bambino giocherà con una macchina telecomandata. Nell'area Plant-E, invece, ogni bambino deve travasare le piantine, dal loro vasetto alla terriera a forma di auto. Gli animatori spiegheranno l'importanza delle piante nella lotta allo smog. A completare il progetto, l'Assessorato regalerà a tutti i bimbi che entreranno nell'Area Kids un piccolo albero (110 aceri, 350 frassini, 300 querce, 350 tilie e 100 olmi). I bambini dovranno curare l'albero annaffiandolo e prendendosene cura in modo che una volta cresciuto l'albero possa restituire il.... favore con l'ossigeno che cattura la CO?. È soprattutto così che si fa cultura con i più piccoli, educandoli a vivere in un ambiente più pulito. Il tutto nel salotto di Roma, dove il futuro incontra la storia.

Auto elettriche, ecco i modelli più attesi del 2022