Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Eni-XEV, nel 2022 arriva il car sharing elettrico per la mobilità dei ragazzi

Eni-XEV, nel 2022 arriva il car sharing elettrico per la mobilità dei ragazzi

Intervenuto a Rom-E, Mario Ferro rivela: "Grazie all’accordo con XEV, Enjoy introdurra? auto full electric dotate della possibilità di cambia batteria, dedicate anche a chi ha solo 16 anni" 

di Redazione

1 ottobre

Il dottor Mario Ferro, Responsabile Marketing e Servizi rete di Eni Green/Traditional Refinery & Marketing è intervenuto in videoconferenza nel Rom-E Talk per analizzare l’impatto del car sharing sulla mobilità urbana e l’evoluzione del sistema Enjoy nell’ultimo periodo: "L’impatto che il car sharing può avere è essenziale. Credo che possa avere un ruolo cruciale per decongestionare il traffico e potenziare il sistema del trasporto pubblico, rispetto al quale rimane complementare. Sulla base di questa assunzione, nel 2013, Eni ha lanciato il servizio di car sharing Enjoy in free fl oating, una circostanza non di poco conto, poiché consente la massima libertà di utilizzo del servizio. Il car sha- ring oggi è presente in cinque città italiane - Roma, Milano, Torino, Firenze e Bologna - e disponiamo di 2.600 veicoli di Fiat 500 oltre che 100 Fiat Doblò. Negli anni Enjoy è entrata di fatto nelle abitudini dei suoi fruitori, oggi arrivati ad oltre un milione. Coloro che utilizzano questo servizio riescono a soddisfare le loro esigenze di mobilità dovute al lavoro o al tempo libero, ma rimane comunque la soluzione più comoda per affrontare i tragitti nelle città. Il car sharing, complementare al trasporto pubblico, è oggi l’unica modalità che consente l’uso di un veicolo privato senza i costi fissi che esso comporta e dà la possibilità di fruire di una serie di facilitazioni e agevolazioni, come l’ingresso nelle ZTL o il parcheggio nelle strisce blu".

Rom-E, Mario Ferro di Eni: "Car sharing Enjoy a 16 anni: dal 2022 con l’autonomia di 150 km"

Rom-E, Mario Ferro di Eni: "Car sharing Enjoy a 16 anni: dal 2022 con l’autonomia di 150 km"

Il Responsabile Marketing e Servizi rete di Eni Green/Traditional Refinery & Marketing è intervenuto in videoconferenza nel Rom-E Talk per analizzare l’impatto del car sharing sulla mobilità urbana e l’evoluzione del sistema Enjoy: "Grazie all’accordo con XEV, Enjoy introdurrà auto full electric per i ragazzi con cambio batteria"

Guarda il video

Le novità

La multinazionale è costantemente impegnata a migliorare la qualità dei propri servizi, venendo incontro anche alle esigenze dei clienti in questo periodo di post pandemia: "Con Enjoy siamo assolutamente determinati a migliorare anche il numero dei servizi. Sono state introdotte nuove tariffe giornaliere che affiancano il noleggio a brevissimo termine anche la possibilità di usufruire delle auto fino a 15 giorni. In primavera abbiamo rinnovato oltre il 50% della nostra flotta con l’introduzione delle Fiat 500 a motorizzazione ibrida nell’ottica della sostenibilità, uno dei valori che guida le nostre innovazioni e le nostre strategie. Quest’anno abbiamo lanciato anche un’offerta business dedicata ad aziende e professionisti, ai quali offriamo tariffe dedicate e servizi. Questa soluzione si rivolge anche al fattore del consumo, per questo abbiamo inoltre deciso di proporre ai nostri clienti, senza alcuna distinzione, una tariffa eccezionale che preveda uno sconto del 30%, per cui per il mese di ottobre avranno l’opportunità di noleggiare a 20 centesimi al minuto. L’iniziativa ha l’obiettivo di supportare gli italiani in questo momento di ripartenza. Per quanto riguarda l’ambito del- la sicurezza possiamo affermare che essa non sia più oggi intesa come quella tradizionale lega- ta al mezzo, ma alla salute delle persone. Abbiamo quindi risposto all’esigenza introducendo un dispositivo di sanificazione automatica dell’abitacolo al termine di ogni noleggio, incrementando la frequenza dei lavaggi e dell’i- gienizzazione".

Il car sharing elettrico per i 16enni

L’innovazione in casa Eni si esprime ovviamente in elettri- co. La nuova frontiera della mobilità ha ormai travolto la quotidianità dei guidatori e ovviamente il colosso dell’energia non è rimasto a guardare: "Dal 2022 introdurremo auto Full Electric grazie alla partnership con XEV, la casa automobilistica fondata a Torino nel 2018. Si tratta di una city car utilizzabile dai 16 anni, con una velocità di 80 km/h e un’autonomia di 150 km. Potrà essere ricaricata tradizionalmente e con il battery swapping nelle nostre stazioni di servizio, in modo che il cliente, nei tempi assimilabili al rifornimento del carburante tradizionale, possa sostituire batterie scariche con quelle cariche. Quella di Eni è oggi un’assistenza al cliente a tutto tondo. Nei nostri punti vendita si può infatti fruire di più servizi, dai pagamenti di bollettini postali, richiedere o sostituire un apparato telepass o ritirare un pacco acquistato online. La nostra è la catena di bar più grande d’Italia, l’“Enicafe”, a cui abbiamo affiancato, nel periodo della pandemia, gli Emporium, nei quali è possibile acquistare generi alimentari in modo sicuro e affidabile".

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi