Successo per la sesta edizione di Milano AutoClassica, che ha ospitato oltre 60mila visitatori e un incremento del 18% rispetto all’edizione di marzo. Il Salone dell’Auto Classica e Sportiva ha visto la presenza di oltre duemila vetture e Marchi tra cui Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Infiniti, Jaguar, Jeep, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Maserati, McLaren e Tesla, su una superficie di 50mila metri quadrati.

Evento nell'evento l’asta Duemila Ruote, la più prestigiosa ed estesa asta in tema automobilistico mai effettuata in Europa, battuta da RM Sotheby’s. 817 lotti composti da auto, moto, natanti e bici d’epoca, contesi da amatori e collezionisti giunti da tutto il mondo per aggiudicarsi i pezzi più pregiati con rilanci in qualche caso davvero eccezionali. La punta di diamante dell’asta, una Ferrari 275 GTB/6C Alluminio del 1966, è stata aggiudicata a oltre 3 milioni di euro.

Molto apprezzate le competizioni tra vetture storiche nella Classic Circuit Arena, un tracciato in asfalto lungo 1.4 km appositamente allestito. Due le gare ufficiali: Historic Rally, vinto da “Febis” su Lancia Stratos, e Historic Speed, vinto da Antonino Fiordilino a bordo di una Fiat Giannini 650 NP.