Vision concept è un modo per anticipare scelte future, più o meno lontane. Hyundai, al Salone di Los Angeles, con il suv ibrido plug-in porta in scena una fetta di prodotto di serie che non tarderà ad arrivare su strada.

La show car indica la direzione stilistica che percorrerà il marchio, sulle dimensioni di un suv compatto. Stilemi che in parte saranno di nuova Hyundai Tucson, la cui anteprima a un Salone dell'auto è attesa nel corso dei prossimi 12 mesi.

Triangoli variabili

I muletti si “allenano” da tempo ed è facile trovare similitudini marcate con la visione anticipata da Hyundai. Già con progetti come il suv Nexo a fuel cell si è tratteggiata una corrente di stile nuova per le forme del frontale. Evoluzione che prosegue, con il concept destinato a Los Angeles ad articolare non solo lo stile ma anche la funzione.

La griglia è completamente chiusa ad auto ferma, per trasformarsi e aprire delle porzioni triangolari non appena le esigenze di raffreddamento del propulsore lo richiedano.

Le maglie triangolari della calandra sui muletti di nuova Tucson rappresentano uno dei motivi di principale cambiamento rispetto alla generazione attuale, quando al design. Potrebbe configurarsi con un sistema simile al Parametric Active Shutter del concept, completamente variabile nell’apertura e nella massa d’aria destinata al raffreddamento, ottimizzando quindi la resistenza aerodinamica e i consumi.

Fari sdoppiati su Tucson, estesi sul concept

Una caladra che Hyundai propone non solo integrata con i fari superiori ma una parte essa stessa illuminata, accanto alle aperture laterali.

L’anticipazione del design dei fari posteriori, invece, potrebbe… far luce sulle scelte che vedremo su nuova Tucson, un dettaglio ancora rimasto segretamente mascherato sui muletti.

A coincidere fedelmente, invece, appaiono le nervature decise lungo la fiancata, tagli grazie ai quali si ha un’impronta dinamica del suv. L’appuntamento con l’ibrido plug-in, Vision anticipata su un futuro prossimo, è fissato al 21 novembre prossimo, vigilia dell’apertura al pubblico del Salone di Los Angeles.