Milano Monza Motor Show 2020 si svolgerà dal 29 ottobre al 1° novembre. Con modalità votate a preservare la massima sicurezza per i visitatori agli stand del salone a cielo aperto. Accorgimenti e tecnologia forniranno le protezioni adatte, aiutate anche dalla formula “open” dell’evento.

Il MIMO sarà legato allo smartphone di ogni visitatore. Una sorta di assistente virtuale, per informare, evitare assembramenti e informare le Case produttrici l’immediato interesse di clienti.

L’esposizione delle auto, e di moto, sarà nel centro Milano su un percorso di più di tre chilometri, tra Corso Vittorio Emanuele, via Montenapoleone, via Mercanti e via Dante, fino alla piazza del Castello Sforzesco.

Ogni modello sarà abbinato a un QR Code, indicato sulla pedana sia nella colonnina a fianco del palco. Effettuando la scansione del codice si accederà alla pagina dedicata con schede tecniche, immagini, video e il link per richiedere informazioni, preventivo o il configuratore.

I palchi riservati ai modelli in esposizione saranno definiti da tenditori, da segnaletica a terra per dare indicazione di come mantenere il distanziamento. Avvisi e comunicazioni sull’utilizzo dei dispositivi medici saranno presenti in loco e personale itinerante dell’organizzazione controllerà i visitatori indossino la mascherina.

Così Andrea Levy, presidente di Milano Monza Motor Show, introduce il Salone.

Stiamo realizzando, insieme ai Comuni di Milano e Monza e agli oltre 40 marchi che fino a oggi hanno confermato la loro presenza, evento che vuole essere un segnale di ripresa, con la consapevolezza che per ripartire è necessario salvaguardare la salute di tutti. MIMO 2020 è l’ottimismo della ragione che ha portato alla realizzazione di un format in grado di poter mantenere tutti i protocolli anti-covid senza togliere il piacere della visita e dell’esposizione”.

In programma ci sono 15 anteprime, tra italiane ed europee, con 35 auto elettriche ed ibride esposte, pronte ad essere provare dai visitatori.

All’autodromo di Monza gli eventi di track-day, giri di pista organizzati dalle Case costruttrici per clienti ed eventi di club saranno tutti su invito, per rispettare gli ingressi contingentati secondo le direttive anti-covid.

Le novità del salone