Il Salone dell'Auto torna a Torino: aperto a tutti e format rinnovato

Il Salone dell'Auto torna a Torino: aperto a tutti e format rinnovato

L'evento torna a Torino ma non sostituirà quello di Milano-Monza. Levy: "Eventi molto diversi, ripercorreremo la storia dell'automobile"

di Adriano Torre

23 novembre

Il Salone dell’Auto torna a Torino. Dopo tre anni di assenza (più uno del Covid) ma soprattutto dopo la decisione di spostare l’evento del Parco Valentino a Milano (complice una uscita infelice di un amministratore cittadino), ecco che Andrea Levy è riuscito a riportare la rassegna automobilistica nella città dove nacque nel 1900, quando nella Palazzina delle Belle Arti al Valentino andò in scena la prima edizione.

Levy: Milano-Monza continua

Questo però non significa che Levy e il suo sontuoso staff organizzativo abbandoneranno Milano, anzi tutt’altro: “Saranno due eventi diversi, il milanese MiMo più legato agli eventi in pista a Monza, quello torinese ritorna totalmente rinnovato nel format, sempre a cielo aperto e allargato anche agli aspetti culturali. Il Salone di Torino accompagnerà il pubblico nella storia dell’industria automobilistica, tra il passato rappresentato dalle auto più belle e rappresentative e il futuro dei modelli più sostenibili, tutti esposti tra le vie e le piazze del centro di Torino ha spiegato Levy. Dunque, il presidente-collezionista-pilota, soprattutto lungimirante manager, non lascia nulla, anzi… raddoppia.

Torino e la storia dell'auto

Gli aspetti culturali avranno alcune focalizzazioni, tra queste la mostra “La storia dell’automobile” raccontata attraverso pannelli appesi lungo i portici che daranno colore e attenzione lungo i portici. Ciascun pannello rappresenterà l’evoluzione di un brand, con l’affiancamento delle foto della prima auto prodotta e dell’ultima uscita sul mercato. Il percorso culturale dell’intero evento toccherà numerosi siti storici e noti della città, come il Valentino (ultima sede open del Salone), Stupinigi, Venaria e molti altri. Un cammino che vedrà l’evoluzione della mobilità, a cominciare dalle carrozze trainate dai cavalli e dai carri motorizzati con motori a vapore e a scoppio, passando per i modelli iconici che hanno trasportato il boom economico degli anni ’60 fino ai giorni nostri, con le auto più tecnologiche e sostenibili. Inoltre, è prevista l’esposizione dei capolavori disegnati dai grandi carrozzieri e delle supercar e hypercar da sogno.

Date e free pass dell'evento a Torino

La rassegna si svolgerà dal 13 al 15 settembre 2024, si snoderà lungo il centro di Torino, nel Salotto tra piazza Carlo felice, via Roma e Piazza Castello, open air e gratis. Ogni Casa avrà a disposizione strutture identiche, minimaliste ma eleganti, dove poter esporre due nuovi modelli e un’auto iconica del brand a scelta (prototipo, classica o regina del Motorsport), inoltre può mettere a disposizione fino a 4 modelli tra elettrici e ibridi plug-in per i test drive aperti al pubblico. In collaborazione con Autolook saranno organizzati anche gli Autolook Award. Numerose le iniziative, tra queste tutte le convenzioni in un biglietto elettronico gratuito, il Free Pass Salone.

1000 Miglia 2024, ufficiale un nuovo entusiasmante percorso

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese