Kia Niro EV Concept al CES, a ciascuno la sua musica

Il marchio delinea i piani futuri su guida autonoma, elettrificazione e nuovi sistemi di interfaccia. Niro EV promette oltre 380 km di autonomia, spicca il Separate Sound Control System

9 gennaio 2018

Tanta carne al fuoco per Kia a Las Vegas. Dal CES 2018 uno sguardo al futuro prossimo, sotto forma di Kia Niro EV Concept e non solo. Il crossover elettrico a batteria anticipa uno dei cinque modelli con uguale motorizzazione in arrivo entro il 2025, affiancati da altrettante Kia ibride e ibride plug-in. Appuntamento al 2020, invece, per scoprire il progetto di elettrica a fuel cell di serie. Elettrificazione, primo tassello del piano industriale. Il secondo, guida assistita avanzata. Dal 2019 inizieranno i test su larga scala con una flotta di veicoli che dovrà confluire in un'auto con assistenza di livello 4.

Kia Niro EV Concept al CES 2018, le foto del crossover elettrico

Kia Niro EV Concept al CES 2018, le foto del crossover elettrico

Kia presenta al CES di Las Vegas la visione di crossover elettrico a batteria. Entro il 2025 si conteranno cinque modelli elettrici nell'offerta del marchio, complessivamente 16 elettrificati su più livelli. Niro EV Concept propone anche soluzioni innovative di HMI e l'audio personalizzato per ciascun passeggero

Guarda la gallery

Il laboratorio di idee che è Niro EV Concept serve non solo a introdurre lo schema tecnico che motorizzerà, a zero emissioni, il crossover destinato alla commercializzazione: batteria da 64 kWh, 383 km di autonomia dichiarata, un motore elettrico da 204 cavalli. Niro EV è utile per anticipare l'evoluzione del sistema di avviso collisione con ciclisti e pedoni, che ricorre al lavoro combinato di telecamera frontale, tecnologia di riconoscimento degli oggetti e l'integrazione di altoparlanti frontali, con i quali emettere un avviso che richiami l'attenzione del ciclista o del pedone prossimi all'auto. Comunicazione “audio” con l'esterno che si abbina a quella visiva, grafica. La calandra diventa spazio per creare con i led messaggi e colori differenziati, essendo del tutto superfluo qualsiasi compito di raffreddamento della meccanica.

Sul versante dei sistemi di interfaccia uomo-macchina, invece, la novità è rappresentata dal riconoscimento vocale e facciale per l'accesso a bordo, gestito con tecnologia Amazon Web Services e le conseguenti possibilità offerte sulla personalizzazione delle preferenze di guida. Proseguendo, arrivano i comandi gestuali, impartiti nell'area davanti al volante, che rileva le gestures attraverso sensori posti nella parte inferiore della corona: comandi che permetteranno di regolare la climatizzazione.

Hyundai Nexo, la guida autonoma sposa l'idrogeno

Interessantissimi sviluppi, inoltre, per quel che riguarda la fruizione dell'audio da parte dei passeggeri, presentati a bordo di Niro EV Concept: il Separate Sound Control System è destinato a una prossima introduzione sui modelli Kia di serie e prevede l'utilizzo di 8 altoparlanti integrati nei poggiatesta, due per ciascun occupante, grazie ai quali sarà possibile ascoltare tracce audio differenti senza alcuna sovrapposizione. L'utilizzo della tecnologia di cancellazione del rumore di fondo è alla base del sistema. A Las Vegas, infine, la casa coreana ha annunciato l'estensione del proprio servizio di car sharing, WiBLE, all'Europa nel corso del 2018, car sharing del tipo a flusso libero.  

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi