Fiat S-Design per 500X e Tipo 5 porte, il crossover e la hatchback, allestimento sportivo e speciale che debutta al Salone di Ginevra.

La Fiat 500X S-Design arriverà sul mercato a giugno. Al Salone è presente  una 500X S-Design City Look nel nuovo colore opaco Verde Alpi, è equipaggiata con il 1.4 MultiAir da 140 CV con cambio automatico a doppia frizione DCT. Sulla livrea opaca spiccano i dettagli bruniti come le modanature laterali, le maniglie delle porte, il baffo anteriore, la cornice dei fanali posteriori, la maniglia del vano bagagli e le calotte degli specchietti. Sono scuri anche i vetri posteriori. I cerchi sono da 18" e impreziositi da una caratterizzazione bicolore. I proiettori allo Xeno sono bruniti anch'essi. Scuri anchegli interni: nella fascia della plancia, nelle modanature del tunnel centrale e dei pannelli porta. La selleria dedicata S-Design è in tessuto sportivo con logo ricamato in color rame. 


 
La Fiat Tipo 5 porte S-Design a Ginevra è presente nella livrea dedicata Grigio Metropoli. Spicca la grande calandra a sviluppo orizzontale con caratterizzazione "Piano Black", che abbraccia il frontale per terminare in con i proiettori con tecnologia Bi-Xeno, che esordisce sulla famiglia Tipo. I dettagli "Piano Black" continuano sul profilo delle prese d'aria e caratterizzano le calotte degli specchi retrovisori. Nuovi i cerchi in lega da 18" a taglio diamantato. Ci sono anche i vetri posteriori oscurati e le maniglie in tinta carrozzeria. Nella'botacolo fanno bella mostra i sedili in pelle e tessuto. Le cuciture a doppia ribattitura dei sedili in pelle e Airtex si sposano con quelle a trama incrociata sul volante e pomello cambio in "technoleather". SLa Fiat Tipo 5 porte S-Design ha il 1.4 T-Jet da 120 CV. E' disponibile anche nei colori Nero Cinema, Rosso Amore, Bianco Gelato e Grigio Colosseo e nelle motorizzazioni diesel 1.6 Multijet 120cv con cambio manuale o automatico a doppia frizione DCT e GPL-Benzina 1.4 T-jet da 120cv. L'allestimento S-Design arriverà anche anche sulla Tipo Station Wagon.