GINEVRA. “La Arteon coniuga gli elementi di design propri di una vettura sportiva tradizionale con l’eleganza e la spaziosità di una fastback. Una Gran Turismo business class all’avanguardia che conquista sia il cuore che la mente”. Klaus Bischoff, Responsabile Design Volkswagen ha così presentato la nuova ammiraglia di Wolfsburg alla vigilia del Salone di Ginevra 2017, che sbarcherà in Italia a giugno.

Arteon, erede ideale della Passat CC, è una berlina lunga 4,862 metri, stretta parente della Skoda Superb, che va a posizionarsi sopra la Passat per offrire un abitacolo più che generoso a un bagagliaio da 563 litri

Esteriormente Arteon evolve gli ultimi canoni del design Volkswagen e il frontale è caratterizzato dalla tagliente firma luminosa dei gruppi ottici Led, mentre passaruota muscolosi incorniciano cerchi da ben 20 pollici. L'abitacolo, capace di accogliere comodamente anche cinque persone, beneficia della più recente tecnologia del Gruppo tra cui spiccano Active Info Display (strumentazione completamente digitale e programmabile) di serie, head-up display e nuovo sistema di infotainment Discover Pro con display da 9,2 pollici e comandi gestuali. 

Anche i sistemi di assistenza alla guida sono di ultima generazione: la regolazione automatica della distanza Automatic Cruise Control prende ora in considerazione anche i limiti di velocità, i fari intelligenti sono in grado di rilevare la presenza di una  curva grazie al GPS, mentre il nuovo emergency assist frena automaticamente la vettura e ad accostarla verso la corsia più esterna in caso di malore del conducente. 

Sul mercato italiano, Arteon sarà disponibile esclusivamente con motori diesel, i 2.0 TDI da 150 e 190 cv e il 2.0 biturbo da 240 cavalli che attualmente equipaggiano la gamma Tiguan