GT Concept, l'ibrida per i 50 anni AMG

Una coupé a quattro porte che segna l'inizio di una nuova era per il braccio sportivo Mercedes. Una vettura che sfrutta l'esperienza maturata in F1 per realizzare un ibrido da 800 cavalli

di Cesare Cappa

8 marzo 2017

Il raggiungimento della mezza età non è assolutamente un limite per il marchio AMG, bensì rappresenta la svolta tecnologica. A Ginevra è stata la volta dell'AMG GT Concept, una coupé a quattro porte, che racchiude molti segreti delle prossime generazioni di sportive del brand della Stella. La calandra riprende tematiche e specifiche della più recente AMG GT R. Sia perché il design è molto simile, sia perché adotta un sistema di ali mobili per massimizzare l'efficienza aerodinamica e migliorare il raffreddamento del motore.

La chicca vera, forse la meno adatta ad aumentare le pulsazioni degli appassionati puri, fa riferimento ai gruppi ottici. Elementi che rappresentano da qualche anno il vero campo di battaglia dei Costruttori, ciascuno pronto a far valere la propria tecnica. L'elemento che accompagna la AMG GT Concept prende il nome di Nano Active fibre technology. Si tratta di una sorta di cordone di luce, che genera un fascio di tipo tridimensionale. Il faro è decisamente complesso ed è composto da una serie di “strati”, ciascuno dei quali adotta una tecnologia differente, Led inclusi, a seconda della funzione per cui è preposto. 

AMG GT Concept, l’ibrido che fa sognare la Formula Uno

AMG GT Concept, l’ibrido che fa sognare la Formula Uno

La concept esposta al salone di Ginevra è un concentrato di tecnologie. 50anni di AMG racchiusi in 815 cavalli di potenza.

Guarda la gallery

Altrettanto eterogeneo il sistema di propulsione, di cui si conosce poco o nulla. Si sa solo che il powertrain ibrido è costituito da un motore di quattro litri con architettura V8 e sovralimentato. Che nulla vieta di pensare si tratti di un evoluzione (nella componentistica) di quello attualmente impiegato dalla Classe E AMG, il più aggiornato della famiglia. Mentre della componente elettrica si conosce ancora meno. Se non che la “somma” dei due porti ad una potenza complessiva di circa 800 cavalli, un dato che dovrebbe garantire uno scatto da 0 a 100 km/h intorno ai 3 secondi. Stando alle informazioni rilasciate, la nuova concept è il secondo modello AMG a recare la nuova denominazione EQ Power+, che in futuro indicherà i modelli ibridi ad alte prestazioni del brand tedesco.

Il prototipo vanta un sistema di trazione integrale 4Matic+, che prevede che sia l'unita elettrica ad occuparsi delle ruote posteriori. Senza contare la presenza del sistema Torque Vectoring, che consente di indirizzare la coppia ad ogni singola ruota in funzione della dinamica di marcia. La particolarità dell'ibrido AMG, è che la strategia di funzionamento derivi dal pacchetto propulsivo della vettura di Formula Uno. Un'aspetto chiave per le prestazioni dell'AMG GT Concept, considerato pure il fatto che la vettura sia in grado di marciare anche solo con l'ausilio del motore elettrico. La posizione del pacco batterie, è tale da assicurare il miglior bilanciamento dei pesi possibile. 

AMG GT Concept, l'ibrido che fa sognare la Formula Uno

AMG GT Concept, l'ibrido che fa sognare la Formula Uno

La concept esposta al salone di Ginevra è un concentrato di tecnologie. 50anni di AMG racchiusi in 815 cavalli di potenza.

Guarda il video

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi