Nuova Kia Sorento, al Salone di Ginevra con l'Eco Hybrid

Nuova Kia Sorento, al Salone di Ginevra con l'Eco Hybrid

Il suv di taglia media nasce su un'architettura inedita e affiancherà ai motori diesel anche l'ibrido. Sarà solo full hybrid o anche ibrido plug-in?

4 febbraio 2020

Sarà al Salone di Ginevra 2020, una quarta generazione ricca di novità quella di Kia Sorento. Mentre i muletti di sviluppo si mostrano senza più alcuna camuffatura, negli shooting fotografici che precedono il debutto – un evento dedicato al mercato coreano sarebbe in programma il 17 febbraio prossimo –, Kia rivela i teaser del suv di segmento D protagonista al palcoscenico elvetico il prossimo marzo.

Nasce su un’architettura inedita, sulla quale troveremo anche una motorizzazione Eco Hybrid. I muletti avvistati su strada sembrerebbero escludere la versione plug-in, poiché privi dello sportellino di ricarica esterna. 

La formula ibrida delle Kia

Ciò non toglie che potrebbe arrivare una duplice proposta, la sigla Eco Hybrid a indicare il full hybrid, accanto alla quale affiancare la versione plug-in. Lo schema tecnico scelto da Kia per le proprie proposte elettrificate – vedi Kia Niro - ruota intorno all’accoppiata del motore termico a un cambio doppia frizione 6 marce, con motore elettrico da 45 cavalli inserito sulla linea di trazione.

Per Sorento potrebbe cambiare in parte volto viste le quattro ruote motrici e la trasmissione automatica 8 marce. 

Stile, geometrie chiare

Certamente netti e del tutto diversi dal Sorento attualmente sul mercato sono i tratti del design. Il suv avrà linee scolpite e squadrate. Sul frontale, con il nuovo “naso di tigre”, griglia e gruppi ottici a disegnare un’unica fascia integrata; al posteriore, invece, non è solo la grafica dei fari a catturare l’attenzione, due elementi verticali e staccati tra loro, ma anche il bordo pronunciato alla base del lunotto.

Kia Seltos, crossover giovane e globale

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi