La "super citycar elettrica", così Renault ha chiamato orgogliosamente la Twingo Z.E., la piccola a batterie che sarà presentata al Salone di Ginevra.

Nella gamma a zero elettroni affianca Zoe, mutuandone il motore elettrico da 82 cavalli (60 kW) che permette una accelerazione da 0 a 50 km/h in 4,2 secondi e una velocità massima di 135 km/h.

Twingo Z.E. come noto ha la stessa architettura di smart, la stessa taglia 3,75 metri di lunghezza, della ForFour. Cambia però la batteria, che sulla francese è più capiente del 25%.

Le batterie sono fornite da LG, hanno una capacità di 22 kWh (17,6 su smart) ma sono compatte e permettono la stessa capacità di carico del bagagliaio: 240 litri. Il peso della vettura rispetto alle versioni a benzina aumenta di 135 chilogrammi. Resta ovviamente immutato l'eccellente angolo di sterzata due 45°, che permette di girare in 4,3 metri.

L'autonomia è di 180 km nel ciclo misto WLTP (155 km per smart) e fino a 250 km nel ciclo urbano in Ecomode. Il B-Mode a tre livelli, medium, low e strong, permette di selezionare l’intensità del recupero di energia in frenata.

Tempi di ricarica. Da di ricarica da 22 kW si può recuperare l’80% di autonomia in 30 minuti. Da presa domestica otto ore sono necessarie per fare un pieno completo.

Dacia, il mini-suv elettrico in arrivo nel 2021