Muoversi in città diventa sempre più complesso, così come trovare parcheggio in spazi spesso troppo angusti. La soluzione a questo problema arriva da un'azienda israeliana, la City Transformer, che al Salone di Monaco ha portato una citycar elettrica “restringibile”. Larga 1,40 metri, può infatti ridurre la propria larghezza di 40 centimetri per infilarsi negli spazi più angusti. Il veicolo è già ordinabile, e punta a diventare una presenza importante nelle città più trafficate.

Bosch, il cavo per la ricarica miniaturizza l'elettronica

City Tranformer, citycar "restringibile"

Negli anni, molte aziende hanno cercato di realizzare veicoli ultracompatti che fossero in grado di garantire sia una grande facilità di parcheggio che un buon comportamento stradale. La startup di Tel-Aviv City Transformer ha pensato di raggiungere questo compromesso con un inedito sistema in grado di “restringere” l'auto in caso di necessità. Quando si viaggia, infatti, la vettura (un “tandem” a due posti lungo 2,5 metri) è larga 140 cm. Ma, qualora si dovesse parcheggiare in uno spazio particolarmente stretto, ruote e passaruota possono rientrare, riducendo la larghezza del City Transformer ad appena un metro. Queste due modalità d'uso sono denominate Performance Mode (carreggiata più larga, migliore tenuta di strada anche a velocità sostenuta) e City Mode (con larghezza ridotta per semplificare i parcheggi).

La vettura israeliana è dotata di un motore elettrico da 15 kW (circa 20 cavalli), e grazie al peso ridotto è in grado di muoversi con agilità esibendo prestazioni interessanti in ambito cittadino: da 0 a 50 km/h accelera in 5 secondi, e ha una velocità massima di 90 km/h. L'autonomia, a seconda dell'uso, è compresa tra i 120 e i 180 km, con la possibilità di ricaricare le batterie dallo 0 all'80% in 30 minuti.

Hella, al Salone di Monaco le soluzioni tecnologiche per l'auto

Parcheggi facili

Secondo l'azienda di Tel-Aviv, la City Transformer è 10 volte più facile da parcheggiare rispetto a una vettura tradizionale, e nello spazio normalmente occupato da un'automobile di taglia media trovano spazio 4 esemplari di questo veicolo ultracompatto. Che ha dalla sua parte anche una notevole semplicità costruttiva: secondo l'azienda, infatti, la City Transformer impiega il 90% in meno di componenti rispetto a una vettura con motore a combustione interna, e il 50% in meno di un'auto elettrica.

La City Tranformer è già ordinabile a un prezzo scontato pari a 12.500 euro, mentre il listino standard di questa vettura “restringibile” è di 16.000 euro.

ZF, tecnologia al top per la elettrificazione