Con oltre 100 mila ordini già archiviati da maggio ad oggi, la nuova Mokka X si prepara a bissare i successi ottenuti dalla precedente generazione, lanciata nel 2012 e venduta in ben 600 mila esemplari. E se il segmento dei Suv compatti è sempre più affollato e competitivo, Mokka X ha più di un asso nella manica, specialmente a livello tecnologico.

Lunga 4,28 metri, è caratterizzata da un frontale grintoso e fiancate scolpite, da vero sport utility, e da un posteriore “piazzato” e arricchito dalla nuova firma luminosa dei gruppi ottici Led. Proprio le luci sono uno dei contenuti più interessanti della vettura: i fari anteriori Adaptive Forward Lighting (AFL) full Led vantano un nuovo sistema che adatta automaticamente il fascio luminoso dei fari anteriori alla situazione di guida, in modo da avere sempre una luminosità ottimale senza accecare gli altri guidatori. Il sistema è dotato di nove funzioni di illuminazione, tra cui luce urbana, luce extraurbana e modalità turismo. I fari full Led sostituiscono i precedenti AFL+ al BiXenon, assicurando una migliore qualità dell'illuminazione e reazioni più veloci e precise, il tutto utilizzando meno energia e consumando meno.

I fari lavorano in sintonia con la telecamera anteriore Opel Eye, che inoltre invia informazioni sui cartelli stradali al sistema integrato a bordo, e rileva il movimento dei veicoli che precedono, attivando se necessario il sistema di avviso Forward Collision Alert e il Lane Departure Warning, l’allerta in caso di superamento involontario dei limiti di carreggiata che si attiva automaticamente a velocità superiori ai 60 km/h e avverte chi guida, nel caso in cui si abbandoni la propria corsia in modo non intenzionale, con una spia nel quadro strumenti e un allarme sonoro.

A completare il panorama dei sistemi di sicurezza, troviamo l’Opel OnStar, , già portato al debutto da Astra, che connette la vettura a una centrale operativa capace di intervenire in caso di necessità semplicemente premendo un bottone. La nuova plancia ha uno sviluppo più orizzontale. La console centrale è stata rinnovata intorno agli schermi touch screen a colori da 7 e 8 pollici dei sistemi di infotainment di nuova generazione. Migliora inoltre la leggibilità dello schermo centrale sul cruscotto grazie ai nuovi schermi monocromatici da 3,5 pollici e a colori da 4,2 pollici con retroilluminazione bianca a Led.

Infine i motori: due le soluzioni benzina, con l’entry level 1.6 da 115 cv, affiancato dal più performante 1.4 turbo in doppia versione da 140 cv e 152 cv, entrambe abbinabili anche alla trazione integrale e al cambio automatico sei rapporti. Il 140 cv è inoltre offerto con alimentazione Gpl. Una la motorizzazione diesel disponibile, ossia il già noto 1.6 Cdti da 136 cv capace di percorrere oltre 20 km con un litro nel ciclo misto. Tre gli allestimenti disponibili, con prezzi a partire da 19.750 euro.