Il primo titolo della fortunatissima serie colpisce nel segno sin da subito. Un’offerta di auto selezionabili - comprese alcune comuni stradali- così vasta non si è mai vista, e la stessa grafica eccelle, per il 1997-1998, rendendo "Gran Turismo" un gioco realistico e galvanizzante.

Insomma, ogni elemento fa fede al sottotitolo del gioco: “The Real Driving Simulator”. Perché sì, quando sali su quella Dodge Viper, si tratta di una simulazione di guida all’avanguardia.