Sono diventati la moda del momento, soprattutto durante il periodo di lockdown, utiizzati anche dai piloti professionisti per giocare nelle competizioni virtuali. Non sono in tanti a potersi permettere un simulatore di guida, ancora meno chi potrà acquistare il nuovo modello appena sfornato da Aston Martin.

COME LE VERE AUTO DA CORSA

Da un Marchio esclusivo non potevamo non aspettarci un simulatore di corse altrettanto esclusivo: AMR-C01 è realizzato dalla Casa inglese in collaborazione con la Curv Racing Simulator, e può vantare una monoscocca in fibra di carbonio che lo rende leggerissimo - anche se chi lo compra può scegliere invece di adornarlo con delle finiture -.

La gamma Aston Martin: consulta il listino completo di Auto!

Da Gaydon affermano come AMR-C01 sia "il simulatore per eccellenza", talmente realista e vicino a una vera corsa che la struttura anteriore riprende quella tipica delle auto da corsa dell'Aston Martin Racing, mentre il sedile è quella della Valkyrie, l'ultima potentissima hypercar prodotta dal Marchio.

 

Il software installato è quello del videogioco Assetto Corsa. Coinvolgimento e realismo di guida ai massimi livelli, quindi. E un prezzo necessariamente da capogiro: 68.000 euro, per soli 150 esemplari già ordinabili. Fino a dove può spingersi la passione per le corse?

Auto e videogames: i titoli da non perdere