Car of the YearOrganizzatore italiano del premio
The Car of the Year

Toyoda: la guida autonoma non è ancora realistica sulle strade normali

Toyoda: la guida autonoma non è ancora realistica sulle strade normali

Il numero uno di Toyoda parla chiaro dopo l'incidente di un robotaxi a Tokio

di Francesco Forni

30 agosto

Akio Toyoda non le manda a dire anche su un altro argomento chiave del futuro prossimo dell'auto: la guida autonoma

Il presidente di Toyota, dopo aver espresso dubbi sulla elettrificazione totale e forzata dal legislatore, ha messo qualche paletto sul self drive.

Lo spunto è arrivato da un incidente di un e-Palette, il robo-taxi di Toyota adibito al trasporto durante le Olimpiadi e le Paralimpiadi a Tokio. Un atleta paralimpico ipovedente è stato investito, e ferito in modo lieve: il servizio è stato interrotto.

Toyoda, proprio nella conferenza stampa a seguito dello sfortunaton evento, ha detto. "L'incidente dimostra che ii veicoli a guida totalmente autonomia non sono ancora realistici per le strade normali".

L'atleta, colpito a una velocità bassisima, lo e-palette era a un incrocio, sotto anche il controllo manuale dell'operartore, è stato medicato ed è tornato alla sua camera sulle sue gambe, ma non ha disputato la sua gara sabato scorso.

Le parole di Akio Toyoda sono dettate dalla evidenza dei fatti e dal buon senso. Toyota ha avviato una inchiesta interna, ma il prsidente giustamente ha ribadito le oggettive difficoltà di una vettura a guida autonoma in condizioni speciali, in presenza di persone disabili o altro. Ma è proprio nelle emergenze o nelle eccezioni che il self drive deve farsi trovare pronto.

Leggi ora: su Auto di Agosto la prova di nuova Yaris Cross

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi