Tuning ABT per Audi A6, cavalli a profusione

Tuning ABT per Audi A6, cavalli a profusione

Il sei cilindri 3.0 TSFI raggiunge 410 cv di potenza e una coppia massima di 520 Nm

di Redazione

31 marzo 2016

In ABT ne sanno una più del diavolo in fatto di elaborazioni di vetture del Gruppo VW. Anche chi non ha alla propria portata Audi S6 o RS6 può permettersi emozioni sportive ricorrendo all’ABT Power New Generation messo a punto dal tuner di Kempten per i propulsori 2.0 TDI, 3.0 TDI e 3.0 TFSI. Grazie a questo modulo aggiuntivo il 4 cilindri 2.0 TDI dell’A6 passa da 190 a 215 cv mentre la coppia massima lievita da 400 a 440 Nm, il V6 3.0 TDI raggiunge 365 cv a fronte dei 320 iniziali con la coppia che dai 650 Nm originali arriva fino a 710 Nm, dulcis in fundo il 3.0 TFSI da 333 cv e 440 Nm arriva ad erogare 410 cv e 520 Nm. Al potenziamento motoristico è affiancato un adeguato set up dei freni, grazie a specifiche pinze anteriori a 8 pistoncini montate su dischi da 380 x 34 mm, dedicato a chi ne fa un uso intenso, e delle sospensioni. Quanto a queste ultime l’offerta si differenzia tra l’installazione di specifiche molle sportive o l’utilizzo per i veicoli dotati di sospensioni pneumatiche dell’ABT Level-Control che consente un ribassamento fino a 20 mm per l’asse anteriore e 15 mm sull’asse posteriore. Lo scarico trae beneficio per look e sound grazie al terminale a 4 uscite circolari da 89 mm mentre in fatto di cerchi sono disponibili i modelli FR, ER-C e DR con misure da 8,5X 19” a 9X 21”. Gli interventi sull’aerodinamica che hanno riguardato prese d’aria sui parafanghi anteriori, cover specchi in carbonio, alettoncino sul tetto e spoiler sottoparaurti posteriore.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi