Di traverso con il Ford Transit. O quasi. Con il mondiale rally che si deciderà nelle ultime battute stagionali, in casa M-Sport propongono un'evoluzione del Transit MS-RT, che diventa R-Spec e si ispira alla Ford Fiesta RS portata in prova speciale da Sebastien Ogier e Ott Tanak. In configurazione Transit Custom, verranno realizzati 50 esemplari, ciascuno a un prezzo di 41 mila euro più tasse, caratterizzato dalla vernice metallizzata, le doppie porte laterali scorrevoli, la telecamera posteriore di parcheggio, i sensori, luci a led nel vano di carico e presa da 240v. 

Le integrazioni che trasformano la versione MS-RT in R-Spec arrivano sotto forma del nuovo paraurti anteriore, con un vistoso splitter. Tanta scena senza alcuna utilità, è chiaro. Le luci a led dietro alla calandra rappresentano un'altra dotazione specifica, come la grafica sulle fiancate. I cerchi in lega OZ da 20 pollici saranno un optional da 600 euro. Di serie, invece, l'impianto frenante con dischi maggiorati, manicotti specifici per intercooler e turbocompressore, uno scarico modificato. 

A bordo trovano posto i sedili sportivi Recaro e le cinture di sicurezza blu. A richiesta sarà possibile dare maggior brio al motore 2.0 TDCI da 170 cavalli e incrementarne potenza e coppia fino a 212 cavalli e 486 Nm (+81 Nm), grazie a un kit firmato Steinbauer. Dopo il Transit speciale per il Ranch di Valentino Rossi, un'altra reinterpretazione del veicolo commerciale per gli aficionados del motorsport.