Fra i tanti modelli che gli appassionati e i collezionisti di fuoristrada apprezzano, ci sono anche le vetture Mercedes Classe G per ex uso militare. Chiamati comunemente “Puch”, si potevano facilmente trovare, oltre che nell’esercito tedesco, anche in quello svizzero. Ed è Lorinser, elaboratore con sede in Germania e uno dei soli 46 a poter vantare la nomea di partner di Mercedes-Classic, ad offrire oggi alla propria clientela un vasto assortimento di Puch G.

CARATTERISTICHE E ACCESSORI

I Puch G in questione sono a tre porte, vantano otto posti e una morbida capote, ma sono disponibili anche modelli quattro porte a tettuccio rigido. Questi ultimi hanno pure tavolo e mensole in metallo e due sedili singoli con braccioli nel posteriore, mentre i soft-top sono accessoriati di panche posteriori pieghevoli. I sedili sono in pelle color nero o verde oliva. I clienti possono anche aggiungere cerchi Dotz da 16” e pneumatici da fuoristrada.

Leggi anche: Mercedes SL R129: 30 anni e l'omaggio Lorinser

MOTORIZZAZIONE

Tutti i Puch G di Lorinser sono equipaggiati con cambio automatico a quattro velocità e motore a benzina a quattro cilindri. Le prestazioni sono ottimizzate dalla trazione integrale a cui si accompagna un bloccaggio del differenziale posteriore.

Leggi anche: Jeep Grand Cherokee SRT8, tuning by Ferrada

PACCHETTO RESTOMOND

Se non amate la verniciatura mimetica militare, Lorinser offre anche il pacchetto Restomond, proponendo i Puch G con colori particolari e stravaganti, come avorio, verde-grigio, giallo sabbia, grigio arabo e beige canyon.

Naturalmente, essendo tanti esemplari, varia il chilometraggio (da 45.000 a 202.000 km), data del modello (1990-1996) e prezzi (da 15.200 a 19.500 euro, ma per un veicolo completo di tutto non si scende dai 50.000 euro circa).