È una personalizzazione cui tutti i possessori di Porsche 911 (992) possono attingere a piene mani, quella messa a punto dallo specialista Techart. Praticamente non c’è angolo della vettura che non possa godere di una rivisitazione in chiave (ultra)sportiva.

Il nuovo spoiler sottoparaurti anteriore scomponibile in cinque pezzi con splitter integrato apre le danze, affiancato da prese d’aria laterali, minigonne sulla ancata, diffusore posteriore, spoiler sul tetto e mega alettone posteriore fisso. Così configurata per mano del tuner di Leonberg di certo non passa inosservata. Di grande appeal anche i cerchi in lega forgiati battezzati Daytona II da 20” all’anteriore e 21” al posteriore. Come ogni cerchio Techart può essere scelto in uno o due combinazioni di colore.

A completamento dell’assetto sono disponibili le molle sportive Techart che assicurano un comportamento dinamico più tonico in aggiunta al ribassamento del corpo vettura di 30 mm. Sul fronte degli interni la personalizzazione si basa su pellami pregiati e lana vergine, affiancati da battitacco illuminato in fibra di carbonio, pedaliera in alluminio e volante in pelle sportivo.

Sul versante prestazionale la 911 Carrera 4S guadagna ben 60 cv raggiungendo la ragguardevole potenza di 510 cv; mentre la coppia massima passa da 530 a 610 Nm. Il surplus di potenza è attivabile solo nelle modalità di guida Sport e Sport+. Il nuovo sistema di scarico sportivo rappresenta l’ideale completamento della preparazione, merito anche del sound emesso dal propulsore che si adatta allo stile di guida selezionato dal guidatore.