Auto di serie “pompate” ma anche furgoni e minivan. Dall'inizio di marzo sarà disponibile un'intrigante elaborazione del Volkswagen Transporter T6, curata dagli specialisti di ABT, azienda tedesca di Kampten, tuner prediletto della Casa di Wolfsburg. Per il nuovo “Super Bulli”, ABT ha creato il pacchetto ABT Aeropackage, disponibile per il modello diesel di punta e compatibile anche con le varianti di motore più piccole.

Volkswagen Transporter, il kit Aeropackage 

ABT Aeropackage va ad aggiungersi all'ABT Power Performance Upgrade, aggiornamento del motore in grado di aumentare la potenza del propulsore standard da 199 CV (146 kW) e 450 Nm a 226 CV (166 kW) e 490 Nm. Con la potenza incrementata, ABT ha deciso di dotare il Transporter T6 anche di un “abito” adatto e rinnovato.

Il nuovo Aeropackage, le cui componenti possono essere vendute anche singolarmente, comprende scudi anteriore e posteriore, una nuova griglia anteriore aggiuntiva, quattro terminali di scarico neri lucidi e un alettone posto sopra al portellone.

Non mancano poi le componenti per ruote e telaio che ribadiscono il nuovo look spiccatamente sportivo del furgone. Con il kit di sospensioni Bilstein regolabili in altezza è possibile abbassare l'assetto di 70mm all'anteriore e 40mm al posteriore. Infine, ABT propone con l'Aeropackage anche vari cerchi con i clienti che possono scegliere dai DR da 8.5x19 pollici in “nero mistico” ai GR da 9x20 pollici, quest'ultimi disponibili in nero opaco con superficie lavorata e diamantata o in nero lucido con bordo diamantato.

Volkswagen, poche auto e molti più würstel da Wolfsburg