Tanto carbonio, tanto arancione, un'aggiunta sostanziosa di potenza: Mansory mette mano alla Porsche Cayenne Coupé Turbo, realizzando un'elaborazione quasi minimal ma d'impatto del SUV di Stoccarda.

Porsche Cayenne E-Hybrid, la nuova batteria estende l'autonomia

FUORI DOMINA LA FIBRA DI CARBONIO

La maggior parte del lavoro si è concentrato sullo stile della vettura. Il colpo d'occhio più evidente è il colore arancione che, abbinato al nero, caratterizza gli esterni. Poi, il tuner tedesco ha provveduto a inserire la fibra di carbonio un po' dappertutto, a cominciare dal cofano fino ai passaruota, passando per le prese d'aria, gli specchietti, i sottoporta, lo spoiler e il diffusore posteriore. Una soluzione che ha naturalmente contribuito a diminuire il peso complessivo della vettura.

DENTRO ANCORA PIÙ ELEGANTE

Entrati all'interno, la parola d'ordine è lusso. Gran parte dell'abitacolo è stato rivestito in pelle, e adornato da un pattern 3D a forma di diamante che, abbinato alle cuciture arancioni e al tettuccio in Alcantara conferiscono più eleganza al Cayenne. La pedaliera è invece in alluminio.

700 CAVALLI E 900 NM DI COPPIA

Dal punto di vista motoristico, il V8 biturbo Porsche è stato modificato soltanto nella centralina: ecco che quindi dai 550 cv originari del Cayenne Coupé si è saliti a 700 cavalli e 900 Nm di coppia. Una differenza importante, che ha portato anche all'impianto di un nuovo sistema di scarico. Il prezzo è di 215.000 euro.

La gamma Porsche: consulta il listino completo di Auto