Porsche Cayenne Turbo, con Manhart raggiunge quota 800 cavalli

Porsche Cayenne Turbo, con Manhart raggiunge quota 800 cavalli

L'elaborazione di Manhart permette Suv di Zuffenhausen di guadagnare cavalli e Nm in abbondanza, oltre a un look impossibile da non notare

di Redazione

16 maggio

Il preparatore tedesco Manhart ha realizzato una nuova reinterpretazione in chiave supersportiva della Porsche Cayenne Coupé. Il Suv di Zuffenhausen, nella sua versione con lunotto inclinato e motore V8 biturbo da 4 litri, è stato rivisto sia dal punto di vista estetico che da quello tecnico. Dopo il trattamento di Manhart, la Cayenne Coupé arriva a erogare quasi 800 cavalli di potenza e oltre 1.000 Nm di coppia, con prestazioni da supercar. E un look che non passa certo inosservato.

Porsche Cayenne Turbo Coupé by Manhart

Porsche Cayenne Turbo Coupé by Manhart

Il tuner tedesco ha elaborato il Suv fino a sfiorare gli 800 cavalli di potenza, superando quota 1.000 Nm di coppia

Guarda la gallery

Porsche Cayenne, salgono i cavalli con Manhart

La Porsche Cayenne è uno dei Suv più potenti, veloci e sportivi al momento disponibili sul mercato, con due versioni di punta: la Turbo, con il 4.0 biturbo da 550 cavalli, la Turbo GT, che ne eroga 641, e la Turbo S E-Hybrid, dotata di powertrain analogo ma con l'aggiunta di un sistema ibrido plug-in che porta la potenza a quota 680 cv. Manhart, per la sua elaborazione, ha deciso di partire dalla Turbo, quella priva dell'ibrido ricaricabile, ma riuscendo comunque a superare nettamente anche la E-Hybrid in fatto di cavalli. Grazie all'adozione del pacchetto CRT 800, infatti, la potenza della Cayenne Coupé sale fino a ben 796 cavalli, mentre la coppia schizza dagli 850 Nm originali a 1.090.

Risultati ottenuti grazie a una serie di modifiche sostanziali al motore, e non solo: sono infatti nuovi i due turbocompressori, l'intercooler e il sistema di scarico, oltre alla centralina ausiliaria Manhart Mhtronic, e anche il cambio a doppia frizione è stato rivisto per migliorare l'efficienza. Nuove anche le bielle di accoppiamento delle sospensioni, mentre i cerchi in lega sono da 22” con pneumatici 285/35 ZR22 all'anteriore e 315/30 ZR22 al posteriore. Completano l'opera gli aggiustamenti estetici che rendono la Cayenne Manhart riconoscibile sin dal primo sguardo, a partire dalle vistose decalcolmanie color oro lungo tutta la carrozzeria. Ogni cliente potrà poi personalizzare ulteriormente l'auto secondo i propri gusti.

Al momento Manhart, pur avendo aperto già gli ordini per il kit, non ha ancora rilasciato tutti i dettagli riguardanti le modifiche tecniche, né sulle prestazioni. Che saranno indubbiamente molto superiori al pur veloce modello di serie. La Cayenne Coupé Turbo “stock”, da cui l'elaborazione del tuner tedesco deriva, infatti, accelera da 0 a 100 km/h 3,9 secondi, e raggiunge i 286 orari.

Porsche, scopri tutti i modelli sul mercato dell'usato

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi