A Detroit ha messo al proprio posto il primo, fondamentale, tassello. La nuova generazione di Mercedes Classe E si è svelata in tutta la sua innovazione, stilistica e tecnica, più che sufficiente a scrivere un capitolo completamente diverso. Si attendono adesso le varie declinazioni, dalla station wagon alla coupé, oltre, ovviamente, alle più prestazionali AMG. Il Salone di Ginevra 2016 è stata l'occasione per introdurre la E43, nuova sigla, "ponte" tra le alternative classiche e quel mondo AMG che si riconosce per le tradizionali versioni E 63 ed E 63 S. 

Al di là della caratterizzazione estetica, marcata per esaltare i tratti più muscolosi della berlina e ottimizzare concetti aerodinamici, la curiosità è tutta sulle caratteristiche tecniche e le prestazioni che saprà assicurare. Il debutto sul mercato appare ancora distante, forse tra un anno, dopo una possibile anteprima al Salone di Parigi il prossimo ottobre, ma è già tempo dei primi dettagli, indiscrezioni da prendere col beneficio d'inventario, sulle potenzialità di Mercedes AMG E63.

Il propulsore V8 biturbo 4 litri è già adottato dalla Classe C AMG ed è stato introdotto per la prima volta con Mercedes AMG GT, sulla quale sviluppa 510 cavalli, in attesa che si salga ulteriormente con l'evoluzione più estrema. Rumors vorrebbero la medesima unità per la Classe E 63, in sostituzione del precedente biturbo da 5.5 litri. Cubatura molto inferiore e cavalleria superiore, perché avremmo una potenza complessiva di 571 cavalli per la E 63 e di ben 612 cavalli sulla E 63 S. 

Dati della prima ora, la cui veridicità resta tutta da confermare. Prendendo per buone le informazioni,  a questi numeri si sommerebbero i valori di coppia motrice, 750 e 850 Nm rispettivamente, mentre la velocità massima sarebbe autolimitata a 250 km/h per entrambe le versioni (con possibilità di innalzare la soglia di intervento del limitatore). Quanto all'accelerazione da zero a cento, arriverebbe fino a 3"5 su Mercedes AMG E63 S, un paio di decimi più rapida della E 63 "base".

Mercedes Classe E, la prova su strada

Mercedes Classe E, i prezzi