Lamborghini Aventador S: più potenza, maggiore controllo

La Casa bolognese presenta la devlinazione S della supercar: il motore, portato a 740 cv, è abbinato a un sistema a quattro ruote sterzanti e a un'aerodinamica ottimizzata

di Francesco Colla

19 dicembre 2016

Aspettando l'Urus, primo Suv Lamborghini atteso peril 2018, il marchio emiliano di casa Audi continua a sfornare nuove declinazioni delle supercar già in gamma. Al Salone di Los Angeles era stata presentata l'emozionale Huracàn Spyder RWD, scoperta a trazione posteriore, e ora Lamborghini chiude l’anno lanciando l’Aventador S, versione potenziata della già brutale Aventador, il cui V12 viene potenziato fino a raggiungere i 740 cv, solo 10 in meno della top di gamma Aventador SV

La maggiore potenza ha richiesto anche aggiornamenti per ottenere la massima efficienza aerodinamica; un frontale più aggressivo e uno splitter anteriore più lungo deviano il flusso d'aria per una migliore efficienza aerodinamica, un maggiore raffreddamento del motore e sui radiatori. Due convogliatori d'aria sui lati del paraurti anteriore riducono l'interferenza aerodinamica degli pneumatici anteriori e ottimizzano il flusso di scia verso il radiatore posteriore. Rimanendo sul retrotreno si nota un diffusore nero (disponibile anche in carbonio) caratterizzato da una serie di alette verticali che amplificano gli effetti del flusso d'aria, riducono la resistenza tramite il recupero di pressione e generano deportanza. Quella anteriore è stata aumentata di oltre il 130% rispetto alla Aventador Coupé; quando l'alettone posteriore – posizionabile in tre diverse inclinazioni - è in posizione ottimale, l'efficienza generale a deportanza massima aumenta di oltre il 50% e a resistenza minima di oltre il 400% rispetto al modello precedente. 

Lamborghini Aventador S: foto

Lamborghini Aventador S: foto

La Casa di Sant'Agata Bolognese presenta la versione S della supercar Aventador, il cui motore V12 viene portato a 740 cavalli di potenza, 40 in più della versione standard e 10 in meno della SV.

Guarda la gallery

La Aventador S è stata riprogettata attorno al concetto di "controllo totale" per offrire un'esperienza di guida straordinaria e prestazioni di primo livello. Il miglior controllo laterale è dato dal nuovo sistema a quattro ruote sterzanti adottato per la prima volta su una Lamborghini di serie. Questo sistema garantisce una maggiore agilità alle basse e medie velocità e più stabilità alle alte velocità. Sull’asse anteriore è combinato con lo sterzo dinamico Lamborghini Dynamic Steering (LDS), messo a punto per ottenere una risposta più naturale e maggiore reattività nelle curve più strette e specificatamente adattato per essere integrato con il Lamborghini Rear-wheel Steering (LRS), il sistema sterzante posteriore. Due attuatori separati reagiscono in cinque millisecondi alle sterzate del conducente, permettendo così una regolazione in tempo reale di angolazione e un migliore bilanciamento tra tenuta e trazione.

Il conducente può scegliere infine tra quattro diverse modalità di guida: Strada, Sport, Corsa e Ego. Infine il motore: il V12 aspirato di 6,5 litri raggiunge una potenza massima di 740 cv, con una coppia di 690 Nm a 5.500 giri/minuto. Abbinato al cambio 7 rapporti ISR consente uno scatto 0-100 km/h in 2”9 e di raggiungere una velocità massima di 350 km/h. La consegna ai primi acquirenti della Lamborghini Aventador S è prevista per la primavera del 2017, al prezzo consigliato per il pubblico di euro 281.555 tasse escluse

 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi