Il grande SUV di Alfa Romeo, quello del segmento E, BMW X5 e Audi Q7 per intenderci, prenderà una strada diversa rispetto allo Stelvio?

Se il primo sport utility del Biscione ha messo in mostra un'eccellente qualità di guida, fedele al retaggio del Marchio, il secondo invece cercherà di essere più globale per i mercati chiave come USA e Cina? L'ipotesi è diventata un rumor, il DNA sportivo non è in discussione, Giulia e Stelvio hanno provato con i fatti le loro doti. Ora però bisogna fare numeri e profitti. 

E nella fascia di grandi dimensioni del segmento premium conta anche l'abitabilità. Una parola mai molto considerata, perchè giustamente le prerogative sono sempre state altre, in Alfa Romeo. Ma ora si fa largo l'ipotesi di un SUV, a questo punto sarebbe meglio dire crossover, capace di ospitare tre fili di sedili e 7 persone.

Il modello è atteso per la fine del 2017 o per l'inizio del 2018, e davvero potrebbe trattarsi di una novità epocale per il Marchio. Un SUV a 7 posti: il terzo modello strategico di Alfa Romeo punterà più sul lusso, che sulle prestazioni. Dove la Giulia e il futuro Stelvio col Quadrifoglio verde promettono di tenere a lungo il bastone del comando. E dove c'è già anche la Maserati Levante, da non cannibalizzare. La piattaforma Giorgio dovrebbe essere sempre molto adatta e i motori a disposizione nonj dovrebbero far mancare la potenza comunque molto ragguardevole.