Range Rover Velar SVR si candita a essere uno dei “monstreSUV più ambiti. Alle linee, oggettivamente originali e attraenti, del nuovo modello aggiunge la brutalità del V8 più esagerato di Casa JLR e un look particolarmente aggressivo.

Già un anno fa Velar SVR circolava al Nurburgring per testare la sua forza. Nelle scorse settimane un altro prototipo è tornato sull’asfalto del Nordschleife. A conferma che i collaudi sono giunti alle fasi finali.

Range Rover SVR sarà spinto dal V8 di 5 litri, esaltato dal compressore volumetrico, che spinge i modelli più potenti del Gruppo. In grado di erogare 575 cavalli e 700 Nm di coppia. Una potenza ideale, abbinata al cambio automatico a otto marce e alla trazione integrale, per metterlo in rotta di collisione con gli altri grandi SUV straripanti. Come nuova Cayenne Turbo e praticamente tutte le contendenti, a parte Lamborghini Urus, che gioca un altro campionato, anche di prezzo.

La calandra sarà più vistosa e aggressiva. Ci saranno nuovi cerchi in lega, nuovi paraurti con prese d’aria tanto scenografiche quanto necessarie per raffreddare i bollori del poderoso otto cilindri. Le prese d’aria oltre che frontali saranno anche laterali, per rendere più performante l’aerodinamica. Prevedibili anche nuove minigonne, alettone posteriore più grande e scarichi speciali. Per una musica particolare.