BSG, ovvero, come ti elettrifico Fiat Panda e Fiat 500. Tre lettere per dire del mild-hybrid, per dire di Fiat Panda Hybrid e Fiat 500 Hybrid. Subito ordinabili, con le Hybrid Launch Edition dedicate, il listino parte da 10.900 euro, offerta lancio aspettando la commercializzazione a febbraio. Migliorano consumi ed emissioni, con un taglio medio del 20% alla CO2, con punte del 30% su Panda Cross.

FCA, un 2019 dai grandi numeri

Motore FireFly

Sotto al cofano va un’unità tre cilindri benzina aspirato, da 1 litro di cilindrata. La ricerca della maggiore efficienza possibile passa dal lavoro condotto dai tecnici sul contenimento del peso e la riduzione degli attriti interni, fino al rapporto di compressione di 12:1.

Il FireFly 1.0 sviluppa 70 cavalli e 92 Nm di coppia, a 3.500 giri/min, dati che riassumono in parte le caratteristiche  di un’unità con due valvole per cilindro, valvola di ricircolo dei gas di scarico, distribuzione con catena e variatore di fase. Un progetto completato dal Belt Integrated Starter Generator, il BSG grazie al quale Panda e 500 mild-hybrid sono in grado di recuperare energia nelle fasi di decelerazione e immagazzinarla nella batteria agli ioni di litio, da 11 Ah.

CES 2020, Airflow Vision l'interfaccia hi-tech di FCA

Un "super-alternatore"

Il dispositivo opera a 12 volt ed è responsabile dell’avvio dell’auto in partenza come dopo le fasi di stop, oltre a supportare il motore benzina nelle fasi di accelerazione: l'interfaccia tra BSG e motore è nel collegamento mediante cinghia.

Quanto "vale" l'apporto del BSG alimentato dall'energia recuperata? Si arriva a 3,6 kW (poco meno di 5 cavalli), starter-generatore grazie al quale è possibile anche ampliare la fase di start&stop, operativa già dai 30 km/h: basterà posizionare la leva del nuovo cambio manuale 6 marce in folle e il motore verrà spento.

Cambio, trasmissione più efficiente

Anche la trasmissione dà il proprio contributo a un sistema più efficiente, grazie all’adozione di cuscinetti rivisti, come le guarnizioni, elementi che favoriscono la riduzione degli attriti e ai quali sommare la presenza di una sesta marcia dallo sviluppo metrico pensato per la marcia autostradale.

L’introduzione del motore FireFly 1.0 su Fiat Panda Hybrid e Fiat 500 Hybrid non solo segnala la leggerezza della costruzione, appena 77 kg il 3 cilindri, ma anche un posizionamento all’interno del vano motore più basso di 45 millimetri.

Interni ecosostenibili, dalla plastica al filato SEAQAL 

Il lato “green” delle nuove versioni si riflette anche nell’offerta di rivestimenti dei sedili ottenuti da plastica riciclata, per il 10% raccolta in mare: il SEAQAL YARN è il filato risultante dalla lavorazione della plastica ed è impiegato parzialmente sui sedili.

Colori d’ordinanza dell’ibrido Fiat – pur essendo un mild-hybrid accede ai vantaggi legati alla circolazione e di tipo fiscale riconosciuti ai sistemi full hybrid – sono le tonalità di blu proposte all’interno e la tinta carrozzeria Verde Rugiada, esclusiva delle due citycar, i cui volumi di vendita in Europa valgono oltre 400 mila unità.