Della Datsun 240Z avrà le proporzioni, gli spigoli, il frontale appuntito. E non solo. Nissan Z Proto prepara la strada a quella che sarà Nissan 400Z, nome a lungo circolato per individuare la coupé sportiva che nel 2021 andrà a dare il cambio alla 370Z.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Lo farà tornano alle origini, per il design del frontale molto più spigoloso e con i fari tondeggianti, stilemi della 240Z. I teaser preparano all’evento di presentazione, il 16 settembre prossimo il prototipo svelerà la tecnica e le soluzioni della coupé, dirà se la ricerca Nissan sulla produzione di componenti in CFRP per la grande serie avrà spazio in alcuni elementi della carrozzeria.

Motore e tecnica, è attesa così

Se intorno alla tecnica si possono segnalare solo i rumours, fondati, circolati negli ultimi 18 mesi – un’architettura mutuata dalla Infiniti Q60, opportunamente modificata; un motore 6 cilindri 3 litri biturbo –, c’è un elemento che Nissan rivela in modo sufficientemente chiaro: Z Proto avrà una trasmissione manuale.

Guarda a un pubblico di appassionati della guida e, sebbene le trasmissioni automatiche e doppia frizione, nelle loro soluzioni migliori e rivolte a modelli sportivi, sono impareggiabili per velocità di cambiata e massima prestazione, al manuale va ancora assegnato il primato, forse nostalgico, della simbiosi tra guidatore e auto.

Sfoglia il listino Nissan: tutti i modelli sul mercato

Nissan 400Z manterrà tale legame, non è ancora chiaro se costituirà l’unica scelta di trasmissione o, verosimilmente, verrà affiancata da un cambio automatizzato.