Nuova Fiat 500 a quattro porte, l’arrivo è imminente

Nuova Fiat 500 a quattro porte, l’arrivo è imminente

La piccola elettrica avrà una versione con carrozzerie con due portiere sulla destra, il portellone posteriore e la portiera di sinistra come la originaria Mini Clubman

di Francesco Forni

1 ottobre 2020

Fiat 500 a quattro porte elettrica, la nuova famiglia dovrebbe avere un’entrata a stretto giro, dopo le classiche berlina e cabrio.

Un modello inedito, con un accorgimento particolare. Le quattro porte sarebbero due a destra, una a sinistra e il portellone.

Il nuovo sportello posteriore andrebbe accoppiarsi con quello anteriore, ridotto in lunghezza. L’apertura sarebbe a libro o controvento. Lo sportello aggiuntivo, incernierato alla carrozzeria, permetterebbe un’accessibilità migliore alla seconda fila di sedili.

Nuova 500 "la Prima", prova VIDEO

Nuova 500 "la Prima", prova VIDEO

Testimoni di un momento storico, siamo saliti a bordo della Nuova 500 elettrica, l'inedito modello di casa Fiat a 0 emissioni. Il "Cinquino" a batterie non ha niente in comune con la precedente generazione, perché basato su un architettura nuova, più moderna, sulla quale i tecnici hanno realizzato un'auto dalle dimensioni maggiori, disegnato una posizione di guida nettamente migliore e installato ADAS di livello 2, una chicca assoluta per una city car. Ecco come va nella prova su strada a cura di Alberto Sabatini.

Guarda il video

Ricordiamo che 500 elettrica, realizzata su una piattaforma inedita è tre centimetri più lunga (3,61 metri), sei più larga (1,69) e con due centimetri in più di passo (2,32 m) rispetto alle versioni a motore termico e mild hybrid. Numeri che dovrebbero garantire spazi superiori in abitacolo.

FCA-PSA confermata la piattaforma CMP sulle utilitarie Fiat

Le tre porte speciali

Secondo Automotive News Europe il piano è in stato avanzato. La soluzione della terza portiera sul lato destro non è inedita.

Già adottata dalla prima serie di Mini Clubman (meno popolare alle nostre latitudini Hyundai Veloster) permette al guidatore, e all’ospite anteriore, di far salire passeggeri sul divano posteriore senza scendere.

Per di più dal lato del marciapiede, lontani dal traffico. Il nome “tre più uno”, usato per il concept del 2004 che ha prefigurato il clamoroso ritorno (con grand successo) di 500 il 4 luglio del 2007, potrebbe essere sintetizzato in Trepiuno: stavolta non dedicato solo ai posti a bordo, ma anche agli sportelli.

Prestito di 485 milioni da BEI a FCA per la elettrificazione

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi