Horacio Pagani dà appuntamento al 12 novembre, nella cornice di Autostyle Design Competition 2020, edizione virtuale quest'anno e palcoscenico ideale per ragionare di design con le architetture più esaltanti.

Dà appuntamento per scoprire l’ultimo progetto, Pagani Huayra R. A 11 anni di distanza da quella che fu Zonda R si prospetta il ritorno di una hypercar estrema, probabilmente destinata all’impiego esclusivamente in pista, certo caratterizzata da soluzioni tecniche di frontiera e liberi da vincoli comunque dettati da un progetto stradale.

Come Zonda R, l’ultima nata Huayra avrà un motore aspirato, praticamente una rarità, sviluppato appositamente. L'attesa è sempre rivolta a un V12, salvo clamorose novità.

Motore aspirato evoluzione AMG?

Sarà interessante scoprire non solo le soluzioni aerodinamiche, i materiali ultraleggeri – carbo-titanio ovviamente sarà l’ossatura base del telaio, poi tanto magnesio è facile immaginare – ma anche quale serie di Mercedes-AMG andrà al posteriore, dove Huayra impiega il V12 biturbo 6 litri M158, o quali gli accorgimenti nell'elaborazione.

Pagani Imola, hypercar da 827 cavalli

La marcia d’avvicinamento al 12 novembre dovrebbe regalare altri indizi che non il cerchio in lega con il nome Huayra R impresso, unico dettaglio diffuso da Horacio Pagani.