Il 2021 sarà un anno pieno di novità Mercedes EQ, ovvero elettriche a batteria. Si comincia con la EQA per arrivare alla EQE, insieme a Mercedes EQS primo progetto sulla nuova architettura - dedicata all’elettrico – EVA. Ecco, con EQS scopriremo anche l’ultima evoluzione del sistema MBUX. Hyperscreen verrà presentato il prossimo 7 gennaio, subito dopo sarà in vetrina al CES 2021 di Las Vegas, dall’11 gennaio.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Nuova Classe S (leggi la prova su strada) ha indicato una direzione inedita nella configurazione dell’abitacolo e la disposizione degli schermi, con la cascata tra tunnel e plancia composta dal display principale dell’infotainment e l’ampliamento dei comandi gestuali, il MBUX Interior Assistant, anche ai sedili posteriori.

Schermo curvo e in unico elemento

La EQS (nella gallery il concept Vision EQS, piuttosto diverso nell'approccio interno) proporrà qualcosa ancora di nuovo e ulteriormente evoluto, nelle forme di un unico pannello continuo, che copre l’area della plancia dal guidatore al passeggero. Non più schermi affiancati, bensì un unico elemento. Al di là dell’aspetto estetico, conta dire delle funzioni e possibilità avanzate che saranno possibili da algoritmi di intelligenza artificiale dall’alto tasso di apprendimento, in funzione degli utilizzi e delle richieste degli occupanti.

Sfoglia il listino Mercedes-Benz: tutti i modelli sul mercato

MBUX Hyperscreen rinnoverà il modo di interfacciarsi con il veicolo, operare sullo schermo, regolare i parametri legati al comfort e le funzioni stesse dell’auto. Come, nel dettaglio, si scoprirà il 7 gennaio, per poi andare su strada, tra gli optional, con EQS.