Volvo, un'altra elettrica dopo XC40: tocca alla 40.2 Concept?

Volvo, un'altra elettrica dopo XC40: tocca alla 40.2 Concept?

Il marchio presenterà a inizio marzo un secondo modello a batterie, su architettura modulare compatta. Le indicazioni dell'a.d. Volvo non escludono possa trattarsi della versione di serie del progetto anticipato nel 2016 con 40.2 Concept

22 dicembre

Volvo XC40 elettrica è realtà (scopri com'è andata nel test su strada), sul mercato con la piattaforma delle Volvo compatte, la CMA. Su strada la traduzione di un’idea che, nel 2016, fu Volvo 40.1 Concept.

Cerchi un'auto usata? Sfoglia il listino di Auto

Il secondo modello elettrico della casa svedese arriverà nel corso del primo trimestre 2021, presentazione fissata il 2 marzo prossimo, come rivelato dall’a.d. Hakan Samuelsson ad Automotive News Europe. C’è una data e un’idea su come sarà e, soprattutto, cosa non sarà la compatta elettrica in arrivo.

L'identikit: premium e dal design filante

Una nuova generazione di Volvo V40? No, affatto. Semplicemente perché, “essere profittevoli per Volvo vuol dire doversi concentrare su modelli di una fascia di prezzo superiore e segmenti premium”.

Sfoglia il listino Volvo: tutti i modelli sul mercato

Parola di Samuelsson, che rassicura e indica la via, “sarà un’auto bella” e dal design più filante rispetto a quanto non proponga il suv XC40 (Lynk&Co ha in rampa di lancio il crossover-coupé Zero).

Così, tornando al 2016 del concept 40.1, ricordi l’abbinamento alla show car 40.2: elettrica, su architettura modulare CMA, rialzata da terra e con una linea vagamente fastback. Ecco, una due volumi e mezzo rialzata da terra; diresti crossover perché cambia la prospettiva di guida. Diresti berlina per l’andamento delle linee della carrozzeria.

È un indizio sufficiente a orientare la bussola sulla presentazione del prossimo marzo?

Toyoda, Tavares e quelle (legittime) perplessità sull'elettrico in arrivo

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi