Nuova Honda HR-V 2021 apre una finestra sugli interni del modello che verrà presentato il prossimo 18 febbraio. Dopo aver anticipato alcuni tratti del design esterno, l’impronta crossover caratterizzata dal lunotto molto inclinato in avanti, le maniglie delle portiere posteriori nascoste sul montante, ecco scoprirsi un po’ i tratti distintivi dell’abitacolo.

Interni di Honda HR-V

I teaser di Honda HR-V Hybrid 2021 rivelano una plancia a sviluppo orizzontale, che ha nello schermo dell’infotainment un elemento a metà strada tra il tablet “sospeso” e lo schermo interamente inserito in plancia. La componente multimediale e dei servizi connessi sarà il campo sul quale Honda produrrà una significativa evoluzione e, tra i contenuti che si intuiscono dalle immagini diffuse dalla casa nipponica, un’interfaccia Apple CarPlay di tipo wireless.

Lo schermo dell’infotainment conserva alcuni comandi fisici, utili per l’immediatezza del controllo, mentre il tratto estetico di una plancia disegnata per tratti orizzontali si ha dalle colorazioni a contrasto e l’adozione di una plancetta per i comandi del clima sollevata rispetto a quello che sarà il tunnel centrale.

HR-V Hybrid, quale motore termico?

Quali caratteristiche tecniche porterà su strada Honda HR-V 2021 è ancora un dato avvolto nel mistero, in particolare per la scelta di sistema full hybrid che verrà compiuta. Il segmento d’appartenenza, B-suv, vorrebbe uno schema con il motore termico 1.5 litri benzina di nuova Honda Jazz e:HEV (leggi la prova su strada della versione Crosstar), secondo alcuni rumours potrebbe essere, invece, il sistema di CR-V Hybrid, con motore 2 litri e oltre 180 cavalli di potenza nella soluzione top di gamma, l’unità prescelta.

Sfoglia il listino Honda: tutti i modelli sul mercato