Nuova Porsche 911 GT3 2021 conferma l'ala posteriore inedita

Nuova Porsche 911 GT3 2021 conferma l'ala posteriore inedita

Verso la presentazione della 992 GT3 2021, Porsche rivela un altro teaser: l'aerodinamica posteriore si fa notare per una soluzione finora solo sui muletti di prova

11 febbraio

Non resta che scoprirla “a colori”, poiché di nuova Porsche 911 GT3 sappiamo praticamente tutto. Caratteristiche raccontate dai muletti di sviluppo, dalle anticipazioni dei tecnici che hanno rinnovato la formula GT sulla scocca della 992, dal progetto da corsa che in Porsche 911 GT3 Cup 2021 avrà la base del monomarca Porsche Supercup in pista nei prossimi mesi.

Porsche 911 GT3 Cup

Porsche 911 GT3 Cup

La nuova generazione di Porsche 911 GT3 dà vita a un progetto da corsa, la Cup, che verrà schierata nel campionato monomarca. Il motore boxer 4 litri, come la filosofia dietro le scelte aerodinamiche, accomunano il progetto da pista con la 911 GT3 stradale prossima alla presentazione

Guarda la gallery

Aerodinamica di nuova 911 GT3

Ecco, le corse, per un’affinità diretta con la GT stradale. A due giorni dal primo teaser con il quale a Zuffenhausen hanno rivelato la data di presentazione, il prossimo 16 febbraio alle 15:00, ecco spuntare un’altra anticipazione sul design e l’aerodinamica.

Finora non era mai arrivata sulla produzione stradale 911 la specifica di ala posteriore con doppi supporti “a collo d’anatra”, invece presenti sul teaser della 911 GT3 2021. La ricerca in campo aerodinamico è stata una delle aree sulle quali i tecnici hanno maggiormente concentrato la loro attività, per generare prestazione a fronte di una potenza del motore boxer 4 litri aspirato da 510 cavalli. Un valore circa 10 cavalli più elevato della precedente generazione, con ben altre sfide però sulle normative antinquinamento.

Assetto, sospensioni ispirate da 911 RSR

L’aerodinamica quindi, per maggior prestazione, così ecco un 50% di deportanza aggiuntiva rispetto al passato, a coefficiente di resistenza aerodinamica invariato. L’esperienza maturata nell’Endurance con le 911 RSR è stata cruciale, un travaso tecnologico che interessa anche (e soprattutto) i materiali e le regolazioni delle sospensioni anteriori, a triangoli sovrapposti.

Uno sviluppo “dalle corse alla strada”, mirato inevitabilmente alla riduzione del peso della Porsche 992 GT3 2021, con un obiettivo di circa 1.400 kg ottenuto riducendo il materiale fonoassorbente, intervenendo su materiali e spessori delle vetrature, tutte soluzioni che verranno dettagliate in occasione del debutto.

Sfoglia il listino Porsche: tutti i modelli sul mercato

Ultimo passaggio dedicato ancora al motore boxer 4 litri, derivato dalla 911 Speedster e con una zona rossa posta ai 9.000 giri/min.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi