Dopo due specialissime su base Aventador - Essenza SCV12 (recentemente presentata a Shanghai) e SC20 -, per Lamborghini Squadra Corse si prepara un nuovo debutto. Progetto estremo, da pista, anticipato dalle prime immagini che raccontano di una base Lamborghini Huracan radicalmente modificata.

Ed è ovviamente la configurazione aerodinamica a colpire. L'ala posteriore ampissima, la pinna che dalla presa dinamica del motore V10 aspirato si estende in coda. Poi colpisce il secondo elemento aerodinamico sotto l'ala, che disegna quasi una configurazione "coda lunga" per come si estende oltre lo sbalzo posteriore e, ancora, uno sviluppo del diffusore e dell'estrazione dell'aria dal vano motore inediti.

Motore da 9.000 giri

Avrà molto da raccontare il progetto Lamborghini SC. Se le ultime due Essenza erano spinte dal V12 di Aventador, la one off in arrivo avrà il 10 cilindri e un regime di rotazione che si spingerà fino ai 9.000 giri/min, limitatore anticipato dal video-teaser con uno sguardo alla strumentazione. 

Si annuncia come un'arma da pista che non avrà nulla della Huracan stradale, non solo per le scelte dell'aerodinamica ma anche per le soluzioni d'assetto, con carreggiate apparentemente molto più ampie. Lamborghini ha introdotto la specialissima così: "Un'auto da corsa, senza ombra di dubbio sarà un'esperienza senza precedenti. Presto correrà nella tua direzione"