Jeep Renegade, dal Brasile il restyling del Suv compatto

Jeep Renegade, dal Brasile il restyling del Suv compatto

Novità estetiche per frontale e posteriore: all'interno esordio per la strumentazione digitale

di Francesco Forni

11 gennaio

Le prime due immagini del restyling di Jeep Renegade arrivano dal Brasile. Mostrano gli esterni del Suv compatto, che dal 2014 è stato uno dei motori del grande rilancio del Marchio, orchestrato da Sergio Marchionne. Le novità mostrate dalla filiale carioca dovremmo vederle presto anche alle nostre latitudini.

Le prime foto mostrano gli esterni, tra l'altro dell'allestimento votato al fuoristrada, il Trailhawk. Le novità estetiche riguardano soprattutto un affinamento di frontale e posteriore.

Nuovo sguardo

Renegade 2022 presenta la mitica calandra con sette feritoie più compatta, ridotta in altezza non in larghezza. Sempre con i fari circolari a led. L'anteriore, grazie anche a nuovi fendinebbia, risulta più acuminato. Anche il posteriore presenta un aggiornamento dei gruppi ottici, ridotti nelle dimensioni, ma sempre con la foggia che ricorda le taniche di carburante.

Le novità all'interno non sono state ancora mostrate, ma prevedono un nuovo volante e soprattutto la strumentazione digitale che si affianca al display da 8,4 pollici dell'infotainment. Renegade così si allinea alla categoria.

Renegade presenterà quattro modalità di guida, Auto, Snow, Sand/Mud e Rock: ci sarà un pulsante per attivare il traction control.

I motori per l'Europa resteranno i benzina FireFlfy, il 1.6 Diesel e la versione ibrida plug-in 4xe. Per il Brasile è stato annunciato il nuovo propulsore T270 Turbo Flex, il 1.3 benzina da 180 cavalli che potremmo vedere anche alle nostre latitudini.

Leggi anche: Renegade restyling, le novità

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi