Ferrari SF90 Versione Speciale, avviato lo sviluppo

Ferrari SF90 Versione Speciale, avviato lo sviluppo

I primi muletti della SF90 Stradale in una specifica estrema appaiono su strada, nella prima fase dello sviluppo. Ecco come evolve l'aerodinamica

5 maggio

Non solo Ferrari Purosangue e futura generazione della GT V12 a motore anteriore, tra le novità sulle quali si lavora a Maranello. C'è un ampliamento della gamma Ferrari SF90 Stradale in vista, dopo il debutto della soluzione Spider accanto alla straordinaria ibrida plug-in coperta.

Il progetto Ferrari SF90 Versione Speciale è stato immortalato tra le vie di Maranello dall'obiettivo del canale Youtube di Varryx, rivelando sostanziali sviluppi soprattutto sul fronte dell'aerodinamica.

Sempre ibrida plug-in

Il sistema ibrido plug-in resta il cuore delle prestazioni elettrificate, mentre si registrano affinamenti evidenti specialmente sull'ala posteriore.

Aerodinamica, più soluzioni allo studio

Tra le configurazioni viste sui muletti, una con lo spoiler fisso a coda d'anatra anticipa un incremento del carico aerodinamico significativo, evidentemente una soluzione da bilanciare con un diverso valore di carico prodotto sull'avantreno.

Ed è il secondo elemento di novità, l'ampia canalizzazione alla base del parabrezza, nascosta sui muletti da una mascheratura. Nel già complesso schema di gestione dei flussi aerodinamici della SF90 Stradale (qui trovi i modelli Porsche sul mercato dell'usato), tra cassettino sullo splitter e sfogo centrale sul cofano, il raddoppio dell'apertura anticipa un ulteriore affinamento dei concetti di fluidodinamica.

Il mix di soluzioni testate sui muletti in questo stadio dello sviluppo ha rivelato anche uno splitter più ampio ed esteso fino davanti alle ruote anteriori. 

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi