Nuova Mercedes GLC 2023, stile da grande

Nuova Mercedes GLC 2023, stile da grande

Il suv di segmento medio si ispira ai fari posteriori di Classe S, verso il debutto di una gamma tutta elettrificata. GLC ibrida plug-in farà più di 100 km in elettrico

16 maggio

Più di 100 km in elettrico con la versione ibrida plug-in, le modalità specifiche di guida in Off-Road, in più, nuova Mercedes GLC, avrà un design sostanzialmente rivisitato. Ed è sul design, sul tre quarti posteriore, che si concentra l'anticipazione a 15 giorni dalla prima mondiale.

L'1 giugno "parlerà" la scheda tecnica, dirà delle dimensioni di nuova GLC 2023, del dettaglio delle motorizzazioni e dei sistemi Adas.

Fari posteriori Oled?

Un'attesa introdotta dal teaser sui fari posteriori, per grafica con una soluzione apparentemente Oled. Si inserisce in un proiettore delle forme molto diverse dal GLC oggi sul mercato, la direzione seguita è quella tracciata con Classe S e seguita da nuova Classe C. Forme assottigliate e per linee orizontali, raccordate da un profilo al di sopra del portatarga. 

Anticipa un trattamento diverso dal solito, il teaser, anche intorno al montante D, in quello che sarà un altro punto da osservare, nella silhouette del suv di segmento D: l'andamento della linea del tetto. 

Motori, tutti elettrificati: mild e PHEV

Tutte le motorizzazioni di nuova Mercedes (qui trovi i modelli sul mercato dell'usatoGLC saranno mild hybrid 48 volt o ibride plug-in; entrambe le formule prevedono l'assistenza elettrica sulla linea di trazione, sul cambio 9 marce. La trazione quattro ruote motrici, 4Matic, sarà di serie e avrà il complemento delle modalità di guida specifiche in Off Road, dentro le quali opera anche il "cofano invisibile". Grazie alle immagini dalle camere esterne, il guidatore avrà una visuale perfetta del terreno immediatamente avanti al muso, per posizionare le ruote con precisione millimetrica.

Interni a tutto MBUX Wide

All'interno, la riscrittura estetica e funzionale dell'abitacolo passerà dal sistema MBUX in configurazione widescreen, quindi i due schermi di strumentazione e infotainment affiancati, sotto un unico pannello in vetro. Un bel colpo di modernità e di unificazione sotto il family feeling delle Mercedes più recenti rispetto all'idea di GLC di prima generazione e del successivo restyling.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi