Nuova Audi A4 Avant 2023, la S4 indica i cambiamenti

Nuova Audi A4 Avant 2023, la S4 indica i cambiamenti

Il progetto di berlina e wagon media di Audi rivela le sostanziali novità nel design della carrozzeria e degli interni 

8 giugno

Tempo di wagon veloci, giugno. C'è chi si presenterà a Goodwood, vedi M3 Touring. Chi più avanti nel corso dell'anno, come Classe C AMG 63. Poi c'è nuova Audi S4 Avant, che della A4 è l'anello di congiunzione con RS4 Avant. Il futuro prossimo sarà ibrido plug-in per il top di gamma.

Scelta probabilmente diversa verrà operata su S4 Avant. C'è tuttavia un interrogativo, legato all'unità termica: ancora V6 3 litri o un downsizing verso il 2 litri turbo quattro cilindri, accreditato di una potenza di circa 350 cavalli e trazione quattro?

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da carspymedia (@carspymedia)

La calandra single frame si rinnova

Minori dubbi accompagnano il trattamento stilistico. Grazie agli scatti di CarSpyMedia diffusi su Instagram abbiamo indicazioni sull'evoluzione del progetto nuova Audi A4 2023 (qui trovi i modelli sul mercato dell'usato). 

La direzione imboccata è in una chiave evolutiva. Lo stile rinnova in modo sostanziale il frontale, restando fedele alla calandra single frame. Numerosi, piccoli, dettagli dicono quanto sarà diversa.

A cominciare dallo sviluppo della calandra. Ampia in larghezza, ancor più rispetto alla A4 oggi sul mercato, ridurrà l'estensione in altezza. I muletti segnano il confine del single frame appena pochi centrimetri sotto la traversa portatarga, separando la griglia dalla porzione inferiore, integrata sulla fascia paraurti e con il radar degli Adas al centro.

È il cambiamento più significativo tra tutti, accompagnato da fari nei contorni esterni laterali stondati e da un cofano motore la cui apertura si riduce e lascia spazio a un andamento forse più spiovente in punta. 

Interni, il volante introduce grandi novità

La fiancata ha nelle maniglie a filo con la carrozzeria il segno più chiaro di evoluzione, mentre gli interni annunciano un profondo cambiamento.

Il dettaglio che spicca maggiormente in questa fase dello sviluppo è il particolare della strumentazione, l'assenza apparente della tradizionale palpebra, a vantaggio di uno schermo installato a sé.

Nuovo è poi il disegno del volante quattro razze, ripreso dall'elettrica Q4 e-tron e con la corona piatta in alto e in basso, insieme alla presenza di comandi touch sulle razze. Sparisce dal tunnel il selettore del cambio automatico, che potrebbe migrare verso un più compatto meccanismo a impulsi shift-by-wire e privo della leva.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi