Ferrari Roma Spider, si torna al lavoro sulla versione scoperta

Ferrari Roma Spider, si torna al lavoro sulla versione scoperta

I muletti avvistati a Maranello suggeriscono un progetto destinato a vedere la luce prossimamente. Diversa dalla Portofino M lo sarebbe anzitutto per la capote

27 luglio

Non solo Ferrari Purosangue e una nuova supercar, derivata dalla SF90 Stradale e da tempo in fase di sviluppo. Tra le novità alle quali si lavora a Maranello c'è un progetto che sembrava essere tramontato.

Così sembrerebbe non essere, dopo gli avvistamenti della Ferrari Roma Spider per le strade intorno alla fabbrica.

Roma Spider diversa dalla Portofino M

Il muletto è finito nelle riprese del canale YouTube Varryx, in due differenti livelli di mascheratura della carrozzeria. Entrambi confermano una soluzione di tetto in tessuto, ad apertura elettrica, diverso dalla soluzione di tetto rigido apribile adottata dalla Ferrari Portofino M.

Diversissime nel design, i due progetti condividono in gran parte il posizionamento nella gamma, il prezzo e la base tecnica, con il motore V8 3.9 litri twin turbo che, sulla Roma, esprime 620 cavalli.

Tutte le novità Ferrari in cantiere

Quello del progetto Roma Spider è solo l'ultimo di una serie di avvistamenti su nuovi modelli in fase di sviluppo. Ferrari ha avviato anche il progetto che porterà all'erede della Ferrari 812 Superfast, sarà su una nuova architettura modulare in alluminio e proprio nei mesi scorsi è stato avvistato con un design del frontale ispirato alla coupé Roma. Muletti che non di rado Ferrari ha impiegato per lo sviluppo di singole componenti, mixando carrozzerie e soluzioni tecniche.

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi