Lada e-Largus, dalla Russia il nuovo furgone AvtoVAZ elettrico

Lada e-Largus, dalla Russia il nuovo furgone AvtoVAZ elettrico

Il marchio russo non è più legato a Renault ma tra le due aziende esiste un progetto non ancora completato

di Redazione

10 agosto

Il furgone AvtoVAZ Largus, lanciato nel 2012 in Russia davanti agli occhi di Vladimir Putin, è un prodotto nato dall'accordo tra il gruppo Renault e l'azienda russa con sede a Togliatti. A causa della guerra, la casa automobilistica francese aveva smesso di produrre nel paese dell'est, separandosi poi definitivamente da AvtoVAZ. C'è però un progetto avviato e non completato: la variante elettrica della Largus, la Ladae-Largus.

Tesla Robovan, Musk prospetta un furgone elettrico

Progetti ancora in dubbio

Durante l'ultimo periodo AvtoVAZ, anche a causa dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, si è occupato principalmente di riorganizzare la sua produzione nello stabilimento di Togliatti dove, dalla primavera del 2023, saranno anche prodotte le Vesta (ora nel centro produttivo di Izhevsk). La Largus non è conosciuta in Europa, ma in Russia è tra i modelli più amati di furgoni e sarà presto prodotta in versione full electric: è basata sulla Dacia Logan MCV e dispone di un gruppo propulsore elettrico installato sotto il cofano anteriore ,mentre la batteria sarà distribuita tra il tunnel centrale e il pavimento sotto i sedili posteriori. Il magazine francese L'Argus, ha affermato però che il progetto del Gruppo Renault annunciato nel 2021 sulla nuova gamma Lada con una nuova Niva nel 2024 e una versione a 5 porte nel 2025, per ora non può essere confermato.

Peugeot e-Expert Hydrogen, fuel cell ricaricabile anche "alla spina"
   

  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi