Nuovo Nissan X-Trail, rivoluzione ibirda

Nuovo Nissan X-Trail, rivoluzione ibirda

La nuova generazione del SUV giapponese cambia tutto, dentro e fuori, ma soprattutto sotto il cofano con l'adozione della trazione ibrida

di Pasquale Di Santillo

7 settembre 2022

Bello dentro, bello grande e anche abbastanza “cattivo” fuori, sicuramente alternativo in tema di alimentazione, dotato com’è dell’ultima versione dell’e-Power, l’elettrico senza spina, o il motore “diversamente ibrido”, come l’hanno definito. La quarta generazione del Nissan X-Trail sbarca in Italia e in Europa dopo 20 anni di storia e 7 milioni di pezzi venduti nel mondo. E lo fa spingendo sull’acceleratore di una transizione della mobilità che ancora non decolla sull’elettrico e allora ben venga l’uovo di colombo dell’e-Power che potrebbe accontentare tutti.

Nuovo Nissan X-Trail

Nuovo Nissan X-Trail

issan presenta la quarta generazione di X-Trail, che con oltre 20 anni di storia e 7 milioni di unità vendute nel mondo è uno dei veicoli più popolari della Casa giapponese. Nuovo X-Trail è il quinto modello elettrificato lanciato da Nissan nel 2022, uno degli anni più importanti di sempre che segna una forte accelerazione verso la visione Nissan di mobilità sostenibile.

Guarda la gallery

Nissan X-Trail, le caratteristiche tecniche

La nuova X-Trail si presenta sul mercato in due declinazioni dipendenti dalla trazione, a due o quattro ruote motrici e n quest’ultima, dove interviene il sistema e-4ORCE, l'auto ha due motori elettrici invece che uno. Mentre, nella versione 2 ruote motrici la power unit è formata da un motore elettrico sull'anteriore da 204 cv (150 kW) e 330 Nm di coppia, per la propulsione. L’e-Power funziona cosi: a produrre energia, per entrambe le versioni ci pensa un motore turbo benzina, tre cilindri a compressione variabile da 1,5 litri L'energia prodotta dal motore termico va all'inverter e da questo può essere trasmessa alla batteria, al motore elettrico o nel caso della quattro ruote motrici a entrambe i motori.

In nessun caso la potenza termica viene trasmessa direttamente alle ruote, mosse solamente dal (o dai) propulsori elettrici. Con la trazione integrale e-4ORCE, i due motori elettrici, uno per ogni asse, sono gestiti da un sistema che regola la forza motrice e l'azione frenante sulle singole ruote. La potenza totale è pari a 213 cv (157 kW), con motore posteriore da 128 cv (94 kW) e l'anteriore 95 cv (70 Kw). La vettura impiega 7" per passare da 0 a 100km/h. Non manca anche qui l'e-Pedal Step, la tecnologia già presente su altri modelli elettrificati Nissan che permette di accelerare e rallentare la vettura utilizzando esclusivamente il pedale dell'acceleratore.

Rivoluzione estetica in stile USA

Detto del cuore, passiamo al corpo. La rivoluzione X-Trail è fatta un po’ all’americana, perché questa nuovo Suv-ammiraglia del Marchio giapponese si porta dietro non poco a livello di ispirazione e di soluzioni di quell’immagine di solidità e possanza del gemello americano chiamato Rogue. Ma ci aggiunge un tocco di eleganza europea che lo rende meno “pesante”. Realizzato sulla piattaforma CMF-C dell'Alleanza Nissan-Renault-Mitsubishi, l’X-Trail conserva la riconoscibilità Nissan che comincia dal tetto flottante, continua con la griglia V-Motion per arrivare al frontale con i gruppi ottici che seguono la linea del cofano e sono capaci di adattare la forma del fascio luminoso in base alle condizioni stradali e alla presenza di altre vetture sulla strada. Al posteriore, ecco spuntare luci sdoppiate e avvolgenti che pure garantiscono un'ampia apertura del bagagliaio. La complessiva aggressività arriva dalle fiancate poderose e da tanti piccoli particolare messi insieme. Intanto i generosi passaruota laterali che che trasmettono robustezza, poi le modanature che disegnano una linea tra passaruota anteriori e posteriori, completano quella sensazione di dinamicità. 

Nell'abitacolo, materiali e assemblaggi di qualità

A completare la rivoluzione di X-Trail, la qualità decisamente superiore dei materiali e delle finiture. degli interni, arricchite da un pacchetto tecnologico di ultima generazione. Conducente e passeggeri infatti dispongono di: display HD NissanConnect da 12,3” con accesso a tutte le funzioni di navigazione, intrattenimento e impostazione del veicolo compatibile sia con Android Auto che con Apple CarPlay, Head-Up Display da 10,8”, il più ampio della categoria, e funzioni Home-to-Car compatibili con Google Assistant e Amazon Alexa. Nuovo anche il sistema di infotainment avanzato, che offre un'ampia gamma id servizi connessi, tra cui l'integrazione con gli smartphone, l'In-Car WiFi per collegare fino a sette dispositivi, e l'app NissanConnect Services per gestire e monitorare il veicolo da remoto. Il selettore della modalità, e-shifter, trova posto nel tunnel centrale insieme a due porta bicchieri, uno slot per la ricarica wireless per gli smartphone da 15w e un ampio vano porta oggetti, in grado di ospitare una borsa o un tablet. Sempre nel tunnel, sulla parte posteriore, ci sono i comandi dedicati al sistema di climatizzazione e una doppia porta USB di tipo A e C ad uso dei passeggeri sul divanetto.

Razionale anche la divisione degli spazi: la seconda fila di sedili si divide in una configurazione 40:20:40, con sportello centrale per il trasporto di oggetti lunghi. Il divanetto posteriore può scorrere in avanti per massimizzare lo spazio del bagagliaio e consentire un facile accesso alla terza fila nella configurazione sette posti (unico SUV elettrificato sette posti disponibile sul mercato). Per i bagagli, X-Trail è "best in class" con 585 litri, ben 20 litri in più rispetto alla precedente generazione.

1 di 2

Avanti
  • Link copiato

Commenti

Leggi auto.it su tutti i tuoi dispositivi

Auto, copertina del meseAuto, copertina del meseAuto, copertina del mese